Recensione su I sette samurai

/ 19548.4153 voti

Capolavoro, storicamente parlando / 26 Aprile 2020 in I sette samurai

I sette samurai è uno dei film più rappresentativi della filmografia nipponica. La pellicola ha gettato le basi per come concepire un film epico-eroico su un gruppo di eroi che fa squadra al fine di proteggere i deboli dalle ingiustizie. Qualcosa che si vedrà spesso in diversi film negli anni a seguire. Sicuramente contestualizzandolo nell’epoca in cui fu concepito e girato, il 1954, questo film è un capolavoro pieno di idee originali e innovative. Tuttavia il film è invecchiato maluccio. Oggigiorno vedere la versione da 207 minuti risulta essere molto, ma molto pesante. Saggia fu la scelta di togliere circa un’ora di pellicola per la distribuzione estera perché molte scene sembrano avere del superfluo creando lunghi tempi morti che non assumo importanza rilevante alla trama. La versione di 116 minuti risulta essere decisamente più godibile.
Il film è un 7½ che al momento arrotondo a 7. Se dovessi considerare il valore storico che questa pellicola ha avuto influenzando il cinema a seguire sarebbe un 9. Tuttavia reputo più onesto un 7½ dato per parere soggettivo che un 9 o un 10 dato perché si crede di doverlo dare per valore storico/cinefilo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext