2019

Shazam!

/ 20196.428 voti
Shazam!
Shazam!

Grazie al Mago Shazam, il quindicenne Billy Batson scopre di essere in grado di diventare un supereroe dotato dei poteri degli dei e di personaggi mitici: da Salomone, prende la saggezza, da Ercole la forza, da Atlante l'incredibile resistenza, da Zeus gli illimitati poteri, da Achille il noto coraggio e da Mercurio l'epica velocità.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Shazam!
Attori principali: Zachary Levi, Asher Angel, Jack Dylan Grazer, Mark Strong, Djimon Hounsou, Grace Fulton, Faithe Herman, Ian Chen, Jovan Armand, Cooper Andrews, Marta Milans, Adam Brody, Michelle Borth, Meagan Good, Ross Butler, D.J. Cotrona, John Glover, Ethan Pugiotto, Caroline Palmer, Carson MacCormac, Lotta Losten, David F. Sandberg, Andi Osho, Natalia Safran, David J. MacNeil, Lou Lou Safran, Ava Preston, David Kohlsmith, Manuel Rodriguez-Saenz, Ali Badshah
Regia: David F. Sandberg
Sceneggiatura/Autore: Henry Gayden
Colonna sonora: Benjamin Wallfisch
Fotografia: Maxime Alexandre
Costumi: Leah Butler
Produttore: Toby Emmerich, Michael E. Uslan, Michael Ewing, Dany Garcia, Hiram Garcia, Christopher Godsick, Dwayne Johnson, Peter Safran, Walter Hamada
Produzione: Usa
Genere: Azione, Fantascienza, Fantasy, Supereroi
Durata: 132 minuti

Benvenuto, Shazam! / 15 Aprile 2019 in Shazam!

Confesso che, prima che venisse annunciata la produzione del film DC, non conoscevo affatto questo supereroe, Shazam, nonostante abbia appreso che, negli anni del suo massimo fulgore, è stato perfino più famoso di Superman! A onor del vero, addirittura, credevo che qualcuno avesse deciso di portare al cinema Shazzan, una serie tv animata cult della golden age di Hanna & Barbera! Vedi: https://urly.it/31p0z
Detto questo (e, forse, anche per questo), per me, Shazam! è stata una piacevole sorpresa cinematografica.

Innanzitutto, è un film indipendente dal DC Extended Universe. Cioè, non c’è nessun legame narrativo imprescindibile tra questo e i film realizzati finora che hanno per protagonisti i supereroi DC: per chi, come me, non ama particolarmente le saghe et similia, questa è una manna.
In seconda battuta, Shazam e il suo mondo sono tutti da scoprire. Nonostante il film non sia per niente originale nella struttura e nell’evoluzione del racconto, è un terreno cinematografico vergine, in cui si può osare, giocare, e grazie al quale lo spettatore può divertirsi a prescindere dalla sua preparazione sull’argomento.
Dal punto di vista della narrazione, mi è piaciuto un dettaglio, in particolare: la Philadelphia di Billy/Shazam è una Philadelphia alternativa, in un mondo che ammette naturalmente l’esistenza dei supereroi (ovviamente solo di quelli DC). Così, Superman, Batman e Aquaman non sono solo protagonisti di un martellante merchandising, ma vivono e agiscono nei pressi, grazie a una nuova geografia che contempla l’esistenza di Metropolis e Gotham City e accetta l’esistenza di un re degli oceani.
Poi, immagino che le cose siano casuali e non siano legate fra loro, però mi affascina tanto pensare che la città di Shazam! sia la stessa in cui si svolge la trilogia supereroistica di M. Night Shyamalan (Unbreakable, Split, Glass), un’altra Philadelphia alternativa in cui i supereroi esistono, ma non sono “accettati”.

Shazam! è un film gradevole e divertente, con un respiro molto simile a quello dei migliori action e fantasy per ragazzi degli anni Ottanta (benché, forse, non sia consigliatissimo agli under 10: in sala, diversi bambini più piccoli erano spaventati dai mostri/vizi capitali).
Il villain di Mark Strong (Sivana) è un surplus che, per utilità narrativa e caratterizzazione, sfiora il ridicolo, però il resto dei personaggi è funzionale, centrato, e il casting è estremamente azzeccato.
Zachary Levy (che, dai tempi di Chuck, mi sembra diventato massiccissimo) è perfettamente buffo nella tuta del supereroe iper-mantellato. Ma anche i giovani Asher Angel (Billy) e Jack Dylan Grazer (Freddy) hanno facce fantastiche che sembrano disegnate dai migliori artisti DC.
Menzione anche per la piccola Faithe Herman (Darla), simpatica senza essere leziosa, nonostante il ruolo.

Fermatevi a guardare i titoli di coda: primo, perché ci sono i Ramones; secondo, perché sono animati e un po’ underground; terzo, perché ci sono due scene bonus, una “utile”, l’altra no, ma già che avete fatto 30…

Leggi tutto

Captain Marvel della Dc Comics / 9 Aprile 2019 in Shazam!

Film della Dc Comics, un po’ particolare ma simpatico.
Nel prologo siamo nel 1974 (magico anno i.m.h.o.) e il giovane Thaddeus Sivana (Mark Strong da adulto) mentre è in macchina col padre e fratello viene “chiamato” al cospetto del Mago Shazam per essere designato come erede. Però il giovane non si rivela pronto per raccogliere l’eredità e viene “insidiato” dai demoni.
Al giorno d’oggi Sivana è ancora ossessionato dalla ricerca di Shazam e del suo tempio, mentre il mago è ancora alla ricerca di un erede e in condizioni disperate la scelta sembra cadere sul giovane scapestrato Billy (Zachary Levi nei panni di Shazam), orfano di padre e smarrito dalla madre, che ha appena trovato casa in una nuova famiglia adottiva.
Rispetto ad altri film Dc Comics, qui il protagonista è un giovane che inizialmente prende il suo ruolo di eroe come fosse un gioco con il fratellastro Freddy a fargli da coach. Per certi versi simile a uno Spiderman con il giovane alla ricerca della comprensione dei suoi poteri (simpatiche le prove per verificare quali sono i suoi poteri) e del suo ruolo nel mondo (è alla continua ricerca della madre). Alcune scene simpatiche e divertenti, il ritmo è inizialmente un po’ basso e solo nella seconda parte si assisteranno agli scontri con il cattivo di turno (Sivana e i suoi 7 demoni).
Nel resto del cast da citare Djimon Hounsou nei panni del mago, mentre troviamo alcune facce note nei telefilm nel finale: Adam Brody (The O.c), Michelle Borth (Hawaii-Five-O), Meagan Good (Californication).
Pur essendo un film DC Comics ci sono due scene dopo i titoli di coda: la prima che sembrerebbe introdurre un seguito con un nuovo personaggio, la seconda più inutile, quasi una presa in giro di un altro film DC Comics.

Leggi tutto

La DC ne azzecca una. / 3 Aprile 2019 in Shazam!

Finalmente un cinecomic un po’ diverso, specialmente se consideriamo i vari tentativi fallimentari in casa DC/Warner. Un film che sembra avere le sue radici nelle commedie d’avventura per ragazzi degli anni 80/90, che (e attenzione, perché questa è una qualità rarissima) ha una trama vera, che va al di là della dinamica “eroe vs. villain” (che chiaramente c’è pure), e per finire che sa far ridere senza forzare la mano. L’ho trovata sinceramente un’interessante idea di cinecomic.

PS: I titoli di coda sembrano presi pari pari da Spider-Man: Homecoming (con tanto di pezzo dei Ramones), ma va beh.

Leggi tutto

Interessante / 3 Aprile 2019 in Shazam!

Film carino, ricco di citazioni all’universo cinematografico DC. Lineare la trama e commovente la storia del piccolo Billy Bateson.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.