Recensione su Shame

/ 20117.0513 voti

10 Febbraio 2013

Quando uscì lo saltai apiè pari perchè tra tutte le dipendenze quella dal sesso mi sembra la meno interessante ma sull’onda dell’entusiasmo per the hunger mi sono fatta convincere a vederlo… E beh in effetti va molto oltre il rapporto di Brandon con il sesso, racconta di esistenze all’ apparenza normali ma che in realtà sono molto instabili e probabilmente senza soluzione. Non poteva esserci un happy end anche se i protagonisti ci provano a cambiare tutto si avvita come una spirale e gli errori si ripetono, altre cure per quelle ferite sono difficili da trovare.
Grande potenza visiva e grande sofferenza rendono bene lo stile di mcqueen.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext