Recensione su Santa Maradona

/ 20017.0164 voti

Esagerazioni / 3 Febbraio 2013 in Santa Maradona

La trama abbastanza banale è solo una scusa per infilare dei dialoghi a tratti geniali e situazioni paradossali.
I due protagonisti sono infantili per il loro modo di affrontare la vita e sono la fotografia di molti neolaureati che si arrabattano per tirare avanti senza mai prendere niente troppo sul serio. Le loro disquisizioni su ogni cosa (dal costo dei libri al modo di ballare in discoteca) girano intorno a dettagli abbastanza banali e contengono veri e propri arzigogoli logici che possono far sorridere o irritare. Anche alcune situazioni sono spesso delle esagerazioni di situazioni capitate a molti di noi. La genialità degli autori sta proprio nel lasciare comunque un segno nella mente dello spettatore ad ogni scena. Sia che si sia apprezzata la logica dei dialoghi o la si ritenga stupida comunque fa sorridere. Le situazioni possono essere ritenute ridicole per quanto sono paradossali, ma rimangono comunque impresse.
Il film non va visto nell’ottica di trovarci qualche lezione o morale, va visto per sorridere e riflettere su alcuni concetti mostrati da un punto di vista non comune, evidenziato proprio delle volute esagerazioni. Parla praticamente di tutto ciò che riguarda le persone, dall’amore alla ricerca del lavoro, dal modo di passare il tempo a come pagare le bollette.
Ho dato un 10 al film proprio perché a me le battute e le scene sono piaciute tutte. E’ una esagerazione anche questa, probabilmente è un buon film da 8 o 9, ma un po di fanatismo ce lo voglio mettere.

1 commento

  1. Condivido tutto quello che hai scritto… La parola d’ordine per vedere questo film è “leggerezza” ma non “banalita”.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext