Recensione su San Andreas

/ 20155.475 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 10 aprile 2017 in San Andreas

Discreto film catastrofico che riesce in pieno nella sua intenzione di intrattenere lo spettatore.
Inizio subito spettacolare con il salvataggio di una macchina rimasta incastrata in un dirupo (con ovviamente a bordo una bella ragazza) da parte di un elicottero dei vigili del fuoco comandato da Ray Gaines (Dwayne Johnson).
Intanto un sismologo, Lawrence Hayes (Paul Giamatti), scopre uno sciame sismico nel Nevada che rischia di arrivare fino alla faglia di San Andrea con conseguenze disastrose per la California (Los Angeles ma soprattutto San Francisco).
Ray, che sta per divorziare dalla moglie Emma (Carla Gugino), in procinto di trasferersi a casa del nuovo compagno Daniel (Ioan Gruffudd), dovrà fare di tutto per salvare la figlia Blake (Alexandra Daddario) che si trova a San Francisco (ovviamente la città che rischia di essere più a rischio).
Le vicende familiari si intrecciano con le devastazioni delle scosse di terremoto con alcune sequenze spettacolari (e anche un pò inverosimili). In questi casi conviene spegnere il cervello per la veridicità e lasciarsi andare alle emozioni, con l’ansia nella corsa contro il tempo per salvare la ragazza.
Il film si fa vedere e seguire, con le premesse precedenti.
Nel resto del cast da citare Kylie Minogue in una veloce apparizione come la sorella di Daniel che pranza con Emma prima del terremoto.

1 commento

  1. hartman / 27 aprile 2017

    un pò tanto inverosimili…
    hai detto bene, bisogna spegnere il cervello e lasciarsi affogare dallo tsunami (cit.) di effetti speciali…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext