La bella e la bestia / 7 Gennaio 2017 in Sabrina

La favola moderna di Billy Wilder è in perfetto stile da Hollywood dell’età classica, con un ritmo lineare e un’atmosfera leggera e incantata. La Hepburn è calata perfettamente nella parte, mentre non altrettanto si può dire di un Humphrey Bogart che, pur recitando ottimamente, come suo solito, è nella fase discendente della sua carriera. L’amore tra una ragazza nel fiore della sua giovinezza (e della sua bellezza) e un adulto che ha più del doppio della sua età (e un fascino ormai limitato soltanto al carisma) risulta dunque poco credibile, se non per qualche sognatore attempato.
Eppure Wilder è impeccabile nel confezionamento della pellicola e non fa pesare più di tanto quest’unica incongruenza, anche grazie ad una sceneggiatura che regala parecchie finezze.

Leggi tutto