Recensione su L'altra verità

/ 20116.524 voti
L'altra verità
Regia:

1 Ottobre 2011

Un film asciutto e dai toni fermi, che si inserisce nella nicchia di “Nella Valle di Elah”e “Redacted”. E’ sicuramente più intenso del primo ma meno diretto del secondo e tuttavia non ha cedimenti nella trama e srotola con arguzia una trama in parte già vista, senza scadere nel banale.
I temi antitetici di giustizia e vendetta, di un’occupazione militare crudele quanto il terrorismo che vuole annientare e delle trame intestine condotte da uomini di potere senza scrupoli si incastrano sapientemente dando al film un risvolto d’attualità che non rimane fine a se stesso.
Non è solo un thriller e si capisce, ma non riesce – o non vuole, giustamente – a diventare un atto d’accusa.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext