Recensione su Roma, ore 11

/ 19528.112 voti

20 Febbraio 2013

Si potrebbe definire un film drammatico ma anche una sorta di documentario in cui le storie delle aspiranti segretarie fotografano le illusioni e le speranze di una Italia appena uscita dalla guerra.
Gustoso mix di dramma, commedia, buoni sentimenti e un pizzico di giallo. Nonostante questa apparente confusione di generi il film mantiene sempre una sua identità e un giusto equilibrio.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext