Recensione su L'alba del pianeta delle scimmie

/ 20116.6372 voti

26 Settembre 2011

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Bel prequel del “Pianeta delle scimmie” che già dal prologo in Congo si presenta bene.
James Franco sta sperimentando un farmaco per la cura dell’Alzheimer sulle scimmie, sembra che il farmaco funzioni ma mentre lo sta presentando ai finanziatori succede un’incidente abbastanza traumatico con una scimmia “impazzita”. Dopo l’incidente si scopre che la scimmia aveva appena partorito, un cucciolo; questo diventerà il protagonista, Caesar.

Bello il rapporto che la scimmia instaurerà col padre di James Franco anche se, vedendo il trailer, pensavo fosse persino più approfondito.
Fantastica l’espressività di Caesar, grazie al motion capture (usato su Andy Serkis); bella la scena in cui viene “rinchiuso” con altre scimmie e lui umanizzato cerca di dare la mano alle altre scimmie x stringere “amicizia” (inutile dire che il gesto non viene compreso).
Comunque non solo Cesar sarà protagonista, altre scimmie come l’orango del Circo, “King Kong” e Koba lo affiancano anche se lui diventerà il capo della “rivolta”.
Bravi James Franco, Freida Pinto (la sua ragazza), John Lithgow (era da un pò che non lo si vedeva; nei panni del padre malato di Alzhaimer di James Franco).
Inoltre nei panni del giovane bastardo che se la prende con le scimmie, troviamo Tom Felton (Draco Malfoy nella saga di Harry Potter).
Toccanti alcune scene, quasi sempre con le scimmie coinvolte.

1 commento

  1. ezbel / 5 Aprile 2013

    James Franco…….. <3

Lascia un commento

jfb_p_buttontext