1981

Ricomincio da tre

/ 19817.7181 voti
Ricomincio da tre
Ricomincio da tre

Gaetano è un timido ragazzo meridionale il quale, stanco dell'ambiente familiare e provinciale in cui vive, decide di trasferirsi a Firenze, in casa di una zia. Tra gli incontri in cui si imbatte nella nuova città c'è quello con Marta, un'infermiera di cui si innamora.
mandelbrot ha scritto questa trama

Titolo Originale: Ricomincio da tre
Attori principali: Massimo TroisiFiorenza MarchegianiMarco MesseriLello ArenaCloris BroscaLino Troisi, Giovanni Febraro, Renato Scarpa, Luciano Crovato, Carmine Faraco, Michetta Farinelli, Vincent Gentile, Jeanne Mas, Michele Mirabella, Marina Pagano, Pino Piccolo, Patrizio Rispo, Giuliano Santi, Laura Nucci, Deddi Savagnone, Marta Bifano, Giuseppe Borrelli, Ettore Carlone, Giuseppe Piciccio
Regia: Massimo Troisi
Sceneggiatura/Autore: Anna Pavignano, Massimo Troisi
Colonna sonora: Pino Daniele
Produzione: Italia
Genere: Commedia, Romantico
Durata: 110 minuti

Leggete quaggiù / 3 Marzo 2016 in Ricomincio da tre

SENZA UN MINIMO DUBBIO: LA PIÙ GRANDE COMMEDIA DI SEMPRE .punto.

Gaetanoooooooo…Gaetààààà !! / 3 Gennaio 2014 in Ricomincio da tre

“Nossignore, ricomincio da… cioè… tre cose me so’ riuscite dint’a vita, pecché aggia perdere pure chest? Aggia ricomincià da zero? Da tre!”

Primo film di Massimo Troisi che qui recita la parte di Gaetano, un personaggio ricco di fissazioni ed abitudini bizzarre, molto timido ma tipicamente napoletano, estremamente divertente pur non mancando della maestria conferitagli dall’attore napoletano che rende “vivo” il suo personaggio.
Inutile dire che Troisi è il fulcro di tutta l’opera, il perno su cui si basa la storia, non priva però di altri personaggi divertenti fra cui l’amico Lello, interpretato da Lello Arena.
E’ un film spassosissimo da vedere, con battute esilaranti e personaggi che prendono letteralmente vita.
Certi dialoghi sono stupendi, ma soprattutto quelli tra Gaetano e l’insopportabile Lello, sempre fra i piedi pur essendo suo caro amico. Indimenticabile la scena finale !

E’ vero che il film è piuttosto banale e fine a se stesso, ma non si può non amarlo ed amare il grande Massimo Troisi, che qui offre la sua solita comicità napoletana, così semplice, quasi come se stessi scherzando con un amico; eppure così magica e divertente. La SUA, diciamo, una comicità che noi tanto amiamo e di cui avremmo bisogno.

Leggi tutto

9 Dicembre 2013 in Ricomincio da tre

Troppo alte le aspettative. Film leggero ma che non mette o toglie nulla.