Recensione su Retreat

/ 20115.810 voti

Intenso, bella sorpresa / 13 aprile 2017 in Retreat

Una coppia in grave crisi (Cillian Murphy e Thandie Newton) decide di ritirarsi per un certo periodo di tempo su un’isoletta tagliata dal mondo. Ad un tratto però i contatti con l’esterno saltano, così come la luce che non c’è più, e non c’è verso di contattare l’uomo che li può riportare via. A un tratto trovano fuori casa, sanguinante ed incosciente un uomo (Jamie Bell) che, ripresosi svelerà di essere un militare e che è stato costretto a riparare su quell’isola in quanto praticamente tutto il mondo è stato sterminato da un letale virus che si diffonde per via aerea. Come stanno effettivamente le cose lo lascio a voi, perché è un film che davvero propone colpi di scena ogni minuto che passa -senza però mai abusarne in modo eccessivo- e che soprattutto sa come si costruisce la tensione. Davvero un ottimo titolo, bella prova di regia e di recitazione. Della serie breve ma intenso, da vedere!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext