Recensione su Resident Evil: Apocalypse

/ 20046.1183 voti

Meglio del primo ma non di troppo / 15 Ottobre 2020 in Resident Evil: Apocalypse

La saga di Resident Evil si lascia guardare solo per la presenza di Milla Javovich; e questo sin dal primo film. Purtroppo la saga di Resident Evil oltre che essere scarsamente attinente alla trama dei videogiochi, soffre del peso degli anni. I film rappresentano perfettamente il limite registico e degli effetti speciali dei primi 2000: film di azione con scarsa trama, effetti speciali da videogioco ed idee registiche approssimative e adolescenziali.
Riconosco che in questo film c’è una gran bella fotografia e qualche buona idea. Nemesis è stato rappresentato molto bene ed è molto fedele nell’aspetto al personaggio del videogioco. L’aggiunta di Jill Valentine è la ciliegina sulla torta, interpretata da una bellissima e seducente Sienna Guillory, da fare concorrenza spietata a Milla Javovich. Almeno gli effetti speciali scarsini vengono compensati da cotanta bellezza.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext