Recensione su Resident Evil: Afterlife

/ 20105.7160 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 27 aprile 2014 in Resident Evil: Afterlife

Inizio frenetico con l’incursione di Alice e dei suoi cloni all’interno della sede della Umbrella Corporation di Tokyo, con il combattimento con Albert Wresker che diventerà la sua nemesi. Poi si riprende con la narrazione, con la ricerca di Alice dei sopravvissuti e in particolare di Arcadia, il posto dove dovrebbero essersi rifugiati i suoi amici (Claire, K-Mart e gli altri). Il film segue il filone dei precedenti (sia come trama che come azione); qualche battuta e qualche bella scena di tensione e azione. Nel cast Wentworth Miller (della fantastica serie “Prison Break”) che dovrà aiutare il gruppo a evadere dalla prigione (Sembra che ormai W. M. Sappia fare solo quello). Ritroviamo Claire (la splendida Ali Larter); compare anche un gigantone (peccato che venga poco approfondito come personaggio) con martello. Attenzione alla scena dopo i primi titoli di coda. In attesa di vedere il successivo capitolo “Retribution”.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext