Recensione su Requiem for a Dream

/ 20007.7694 voti

Requiem for a dream? / 10 Maggio 2013 in Requiem for a Dream

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Non so bene come iniziare a parlare di questo film, visto che per metà del tempo l’ho trovato confusionale e insensato.
Trovo questa pellicola notevolmente sopravvalutata. Non che il film sia brutto, questo sicuramente no, ma non è un film che merita più di un sette. (il mio sarebbe un 6.7)
I doppiatori sono pessimi, veramente dei doppiatori orribili. Un doppiaggio così schifoso non l’avevo mai sentito in tutta la mia vita.
L’idea di base del film è carina e la colonna sonora è pazzesca, enorme, geniale, meravigliosa.
Il tema trattato è sputtanatissimo, quindi riuscire a fare qualcosa di originale in questo campo è molto molto difficile.
è un film che ha le sue perle e i suoi punti di forza, ma non è un film epico.
Mi dispiace dire, onestamente, che Jared l’ho trovato poco credibile, al contrario della madre, che era l’unica nota interessante all’interno del film.
Un’altra cosa che ho apprezzato è che Marion per tutta la durata del film ha sempre avuto questa necessità (una necessità forzata) di ripetere ad Harry quanto lo amava. Ovviamente alla fine si è palesato che lei amasse la droga piuttosto che Harry.
Mi sto domandando se lui l’abbia sempre saputo o se si tratti di una consapevolezza raggiunta nel momento in cui lui parla al telefono con lei.
Il montaggio mi è piaciuto, è stata fatta una cosa diversa dal solito e ben sistemata.
Quello che non mi piace di questo film è che l’ho trovato davvero strano, ma strano in senso negativo. Sarà un fatto di gusto personale, ma non riesco proprio ad apprezzarlo come vorrei.
L’ho trovato sterile, artificioso, molto lontano da me che lo stavo guardando e questo non è quello che mi aspetto da un film.
Non so che dire.

1 commento

  1. rasko / 5 Luglio 2013

    ma pls

Lascia un commento

jfb_p_buttontext