Reazione a catena

/ 19717.246 voti
Reazione a catena

Un'anziana contessa, Federica Donati, viene uccisa nella sua casa situata in una baia. L'assassino fa in modo che l'omicidio sembri un suicidio, ma la morte della donna dà il via a una serie di truculenti ammazzamenti che coinvolgono, tra gli altri, quattro giovani turisti in cerca di divertimento.
schizoidman ha scritto questa trama

Titolo Originale: Ecologia del delitto
Attori principali: Claudine AugerLuigi PistilliClaudio CamasoAnna Maria RosatiChris AvramLeopoldo Trieste, Laura Betti, Brigitte Skay, Isa Miranda, Paola Montenero, Nicoletta Elmi, Renato Cestiè
Regia: Mario Bava
Sceneggiatura/Autore: Filippo Ottoni, Mario Bava
Colonna sonora: Stelvio Cipriani
Fotografia: Mario Bava
Produttore: Giuseppe Zaccariello
Produzione: Italia
Genere: Thriller, Horror
Durata: 85 minuti

Una chicca poco conosciuta. / 2 Settembre 2017 in Reazione a catena

Mario Bava abbandona le atmosfere gotiche a lui così care per dare vita a questo capolavoro del genere horror, uno dei primi slash-movie che sarà in seguito fonte d’ispirazione di molte pellicole tra cui “Venerdì 13”.
Nonostante il budget irrisorio e una trama scarna il film annota una certa originalità e un certo pessimismo di fondo riguardo una società dove la bramosia dell’uomo lo spinge ai più turpi delitti.
Mario Bava offre allo spettatore uno spaccato dell’essere umano molto cinico e amaro, presentandoci dei personaggi spregevoli, abbandonati a un destino avverso che data la loro crudeltà meritano in toto.
Il colpo di scena finale è straordinario e lancia un messaggio che purtroppo trovo ogni giorno sempre più veritiero: l’innocenza nell’essere umano non esiste(per me nemmeno nei bambini visti i tanti casi di bullismo nelle scuole, perfino negli asili, a cui sovente assistiamo nei fatti di cronaca), l’odio e la violenza purtroppo prevaricano nella natura umana.
Una chicca di film caduta nel dimenticatoio e che consiglio vivamente a tutti gli amanti del genere.

Leggi tutto

La Reazione di Mario Bava / 12 Maggio 2016 in Reazione a catena

Mario Bava è stato un regista snobbato per troppi anni … Ultimamente, invece, è diventato di voga, soprattutto dopo l’uscita di “Venerdì 13” il quale è, ovviamente, un omaggio al capolavoro del cineasta italiano. Il punto forte di questa pietra miliare è, senza dubbio, la trama corrosa da una serie di omicidi che, da come si evince dal titolo, sono quasi come una catena senza fine. In realtà questa catena avrà una soluzione, con un finale, però, decisamente curioso e non superficiale. In Italia, non c’è niente da dire … Quando c’erano questi artigiani, il cinema era ancora coerentemente commerciale.

Leggi tutto

“Reazione a catena” / 19 Giugno 2013 in Reazione a catena

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

“Mammina, papi…”

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.