Recensione su Quartieri Alti

/ 19455.84 voti

Sembra Lubitsch, ma non è. / 14 Luglio 2014 in Quartieri Alti

(Sei stelline e mezza)

Questo film di Soldati nasce come una commedia degli equivoci à la Ernst Lubitsch, ma strada facendo si trasforma in un dramma sentimentale a tinte davvero fosche, confermando la cifra mélo del suo cinema.
Pur presenti alcuni divertenti e riusciti siparietti corali anche nella parte più drammatica del film, capaci di conferire ancora al racconto la gradevole levità delle premesse, la pellicola diviene totalmente in-credibile via via che si avvicina al finale telefonato.

Nel complesso, godibile, ma con riserva.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext