Recensione su Pulp Fiction

/ 19948.61630 voti

La Pop Art tradotta in pellicola! / 16 Aprile 2012 in Pulp Fiction

Pulp Fiction è secondo me uno dei film più estetici che abbia mai visto, e lo adoro per questo! L’esteticità la si trova ovunque, dai colori volutamente accesi, quasi si tratti di un fumetto, i costumi ,in alcuni casi dei veri e propri clichè( si guardi Lance per esempio con il tipico look da tossicodipendente), le location strapiene di elementi Pop (dal cibo da fast food,alla musica alle situazioni).
Insomma Tarantino non ha mai negato la sua ossessione per la cultura popolare ed è per questo motivo che lo si può definire un avant-pop!
Altro elemento sorprendente è l’intreccio, cioè il modo in cui il regista riesce a collegare e unire ogni singola storia con un’altra quasi si tratti di piccoli cortometraggi collegati l’uno all’altro da un filo conduttore. Geniale!
Sicuramente di fondo ci sono anche elementi d’exploitation a cui Tarantino è molto attaccato e altri appartenenti ai pulp magazines e l’hard boiled degli anni ’40 , ma quello che colpisce di più è come tutte queste caratteristiche possano confluire in un’unica pellicola in un modo così visivamente stimolante! Grande!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext