Recensione su Pulp Fiction

/ 19948.61586 voti

Il voto sarebbe un 8.5 / 4 Maggio 2020 in Pulp Fiction

Mi sto rivedendo molti film di Tarantino approfittando del canale di Sky.
Ho rivisto Pulp fiction e l’ho trovato bellissimo come la prima volta che l’ho visto.
La costruzione anomala, si parte dal prologo con due rapinatori in una caffetteria ma non sono loro i protagonisti della storia.
I principali protagonisti sono Vincent Vega (John Travolta) e Jules (Samuel L. Jackson), due scagnozzi al soldo di Marcellus Wallace (Wing Rhames), che inizialmente (?) devono recuperare una valigetta sottratta da alcuni giovani. Poi Vincent dovrà intrattenere (non pensate male) la moglie di Marcellus, Mia (Uma Thurman); nella storia comparirà e si intreccerà anche la storia del pugile Bruce Willis che viene pagato da Marcellus per perdere un incontro ma le cose non vanno come dovrebbero.
Le caratteristiche di Tarantino ci sono tutte: violenza, dialoghi ficcanti ma anche una splendida colonna sonora (che spesso viene un po’ trascurata nei film di Tarantino ma ne è un altro elemento importante) e ottimi personaggi.
Quentin Tarantino fa anche un cammeo nella parte di Jimmy, l’amico che ospita Vincent e Jules dopo il disastro della macchina;
nel resto del cast Tim Roth e Amanda Plummer sono i due rapinatori iniziali, Harvey Keitel è Wolf (quello che risolve i problemi,fantastico).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext