Promised Land

/ 20126.2101 voti
Promised Land

La “Global” è una compagnia estrattiva degli Stati Uniti attiva nel campo della produzione del gas naturale con la tecnica del fracking. Steve Butler, interpretato da Matt Damon, e Sue Thomason, interpretata da Frances McDormand, sono inviati dell'azienda energetica presso una comunità rurale insediata in un territorio ricco di risorse. Il loro compito è quello di ottenere, senza compromessi, lo sfruttamento dell'area da parte dei piccoli proprietari locali. Ogni mezzo, corruzione compresa, è lecito nel loro lavoro. Si sparge la voce che il tipo di trivellazioni che verrebbe utilizzata, potrebbe essere seriamente compromettente per tutto il villaggio ed i suoi abitanti. Gli emissari della Global non avranno vita facile. Tra gli altri personaggi: Alice, che fa la conoscenza di Steve già dalle prime battute; Dustin Noble, giovane ambientalista; Frank Yates, anziano personaggio carismatico e colto che vive nella comunità.
jossi ha scritto questa trama

Titolo Originale: Promised Land
Attori principali: Matt DamonMatt DamonFrances McDormandFrances McDormandJohn KrasinskiJohn KrasinskiRosemarie DeWittRosemarie DeWittHal HolbrookHal HolbrookTitus Welliver, Lucas Black, Tim Guinee, Scoot McNairy, Terry Kinney, Johnny Cicco, Sara Lindsey, Lennon Wynn, Rosemary Howard, John W. Iwanonkiw, Joe Fishel, Benjamin Sheeler, Carla Bianco, Joe Coyle, Dorothy Silver, Lexi Cowan, Kristin Slaysman, Ken Strunk, Cain Alexander, Andrew Kuebel, Karen Baum, Tiffany Sander McKenzie, Mostra tutti

Regia: Gus Van SantGus Van Sant
Sceneggiatura/Autore: Matt Damon, John Krasinski
Colonna sonora: Danny Elfman
Fotografia: Linus Sandgren
Costumi: Juliet Polcsa
Produttore: Matt Damon, Gus Van Sant, Chris Moore, John Krasinski, Ron Schmidt
Produzione: Emirati Arabi Uniti, Usa
Genere: Drammatico
Durata: 106 minuti

Dove vedere in streaming Promised Land

deboluccio / 9 Maggio 2016 in Promised Land

da Gus Van Sant e Matt Demon è lecito aspettarsi di più. La denuncia delle malefatte della compagnia del gas sconfina -inopinatamente- nel melò e nei clichè in-credibili.

Discreto film di denuncia / 29 Luglio 2015 in Promised Land

Film passato abbastanza in sordina sia nei cinema e nelle televisioni italiane(la sola Rai 3 lo ha tramesso).
L’ho trovato un discreto film di denuncia verso le lobby che in periodi difficili come quello in cui viviamo da anni continuano a fare affari d’oro sulle spalle della povera e ignorante nel senso vero e proprio del termine gente.
Matt entra bene nella parte e lo trovo più sciolto del solito,l’ambientazione nell’America rurale fa’ il suo dovere ed è davvero bella

.
L’unico appunto è il troppo buonismo e la piaga politically correct che il film prende nel momento in cui invece poteva e doveva affondare il colpo.
Infatti il voto non è superiore al 6,5 proprio per questo motivo.

Consigliato se avete pazienza di vederlo perchè stiamo parlando di un film non alla portata di tutti.

Leggi tutto

4 Luglio 2013 in Promised Land

Premetto che non sono un grosso ammiratore di Gus Van Sant che, di certo, ha diretto buoni film (Will Hunting, Scoprendo Forrester) ma che non mi ha mai coinvolto al punto tale da pensare di star guardando il prodotto di un innovatore. Ho deciso di vedere questo film perchè era stato pubblicizzato come il film più osteggiato dalle compagnie pertrolifere e che nessuno voleva vedere al cinema. Pensavo addirittura fosse una sorta di docu-film.
Niente di tutto questo. La trama non è particolarmente nuova e quello che viene detto non aggiunge nulla di nuovo a quanto già si sapeva: le perforazioni e le frammentazioni fanno male, ma il gas serve.
Dovrebbe essere un film di impegno civile e che sia schierato non c’è dubbio: è girato bene e interpretato discretamente ma non segna il passo rispetto ad altri del genere.
Interessante ma sopravvalutato.

Leggi tutto

22 Maggio 2013 in Promised Land

Ho trovato questo film di denuncia molto noioso. Ottimi gli attori; Damon decisamente bravo si è un pò ‘intruzzito’ e la McDormand è come sempre bravissima.
Buona la regia di Van Sant.
Ma tutto questo non è stato sufficiente ed il film non è riuscito a coinvolgermi.

20 Febbraio 2013 in Promised Land

Forse bisogna rassegnarsi al fatto che sia un film di denuncia e non una commediola. È pur sempre una storia e a me è bastata. Gus non tradisce rispetto la regia.