Il voto sarebbe un 6.5 / 24 Febbraio 2020 in Prendimi! - La storia vera più assurda di sempre

Film particolare e ancora più particolare il fatto che sia ispirato da una storia vera.
Da trent’anni, cinque amici trascorrono l’intero mese di maggio a giocare a Prendimi (ce l’hai pensando al gioco italiano) per seguire il loro mantra “Non smetti di giocare perché invecchi ma invecchi perché smetti di giocare”.
Quindi la pellicola inizia con Hoagie (Ed Helms) che raduna i suoi amici: Bob Callahan (Jon Hamm), il fumato Chilli (Jake Johnson) e il depresso Kevin (Hannibal Buress). Stavolta l’obiettivo è beccare finalmente Jerry (Jeremy Renner) che per 30 anni non è mai stato preso. L’occasione sarà il matrimonio di Jerry con Susan (Leslie Bibb); alla “caccia” si uniscono la giornalista del Wall Street Journal Rebecca (Annabelle Wallis) che stava intervistando Bob al momento dell’irruzione di Hoagie e la moglie di Hoagie, Anna (Isla Fisher).
Il film a tratti simpatico, a volte invece più demenziale racconta soprattutto una storia di amicizia; il gioco è quasi “una scusa” per rivedersi e infatti proprio Jerry è quello più distante dal gruppo proprio perché non è mai stato preso. Jerry, come Sherlock Holmes nel film con Robert Downey jr., prevede le mosse dei suoi amici ed è per questo che non è mai stato preso.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext