Recensione su Posti in piedi in Paradiso

/ 20125.7137 voti

anche 5,5 / 20 Marzo 2012 in Posti in piedi in Paradiso

Alcune gag sono divertenti e divertite e loro sono bravi. Certo è un film costruito molto meglio dell’altra commedia italiana che ho visto (Benvenuti al nord, nà cosa terribile), però lì siamo: cerca di essere profondo, ma si ferma a due passi dall’argomentare magari l’immaturità maschile (nonchè quella femminile, ma questo è un film maschile per eccellenza), la devastazione sociale dei divorziati impoveriti, la solitudine assoluta di tutti.
Non saprei dire altro, perchè poi alcune parti sono divertenti (insomma ci sono gag pure, c’è la costruzione del momento comico e non il solo affidarsi alla battuta come è ormai moda di derivazione televisiva), ma questo è un film che non riesce ad essere davvero incisivo. Ammetto che il volemose bene finale così smaccato non me lo aspettavo, ma ho apprezzato il non averci insistito poi in maniera pesante e in generale il non averci propinato non so quale storia d’amore fra la Ramazzotti e Verdone, lui troppo fuori tempo massimo per essere credibile

Lascia un commento

jfb_p_buttontext