Recensione su Pompei

/ 20145.2152 voti

12 Giugno 2015

Voto 1, peccato non poter dare 0.
No, dai, scherzo, sto film è bellissimo.
Vi spiego la storia: c’è un gladiatore che vuole restare anonimo e a cui danno un soprannome, che richiama la zona geografica di provenienza.
Poi c’è una bella scena nell’arena, in cui si rappresenta una battaglia realmente accaduta, ma i gladiatori ne invertono l’esito, facendo andare su tutte le furie i protagonisti.
Bello poi il protagonista che, durante l’attacco nell’arena, detta i tempi ai compagni, dando istruzioni su quando alzare gli scudi.
Poi oh, c’è un nero che dice al protagonista “i miei sono morti, ma mi unirò a loro nei campi elisi”.
Bellissima poi la colonna sonora, una voce femminile, eterea, spesso accompagnata da larghe vedute di paesaggi.

Ah, poi c’è un carro che corre velocissimo tra le strade (stranamente tutte intatte e senza il minimo detrito).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext