?>Recensione | Platoon | L’orrore della guerra

Recensione su Platoon

/ 19867.6259 voti

L’orrore della guerra / 30 luglio 2017 in Platoon

Uno dei migliori film sulla guerra (e sarebbe bene dire anche contro), poco da dire. Chris Taylor (Charlie Sheen) va volontario a combattere in Viet Nam, ma dopo pochi giorni capisce già che la situazione non va bene: non si trova certo a suo agio nell’ambiente vietnamita sul subito, alle prese con combattimenti con i Viet Cong, con la natura stessa dei luoghi e, oltretutto, ad un conflitto interno tra i due sergenti del suo plotone, lo spietato Barnes (Tom Berenger) e il più umano Grodin (Willem Dafoe). Il film è una vera e propria escalation di violenza, tra scontri a fuoco, esplosioni, morti e feriti (rappresentati in modo molto crudo e deciso), addirittura rappresaglie ai danni di innocenti civili, fino al combattimento finale al quale assistiamo. Il giovane Chris non potrà mai più essere quello di un tempo, a prescindere da come andranno le cose. Un vero e proprio capolavoro Platoon, Oliver Stone ha confezionato quello che è sicuramente uno dei film “top” sul Vietnam capace di trasmettere messaggi importanti ed anche di trasmettere la paura, l’orrore, lo schifo della guerra. Il tutto ottimamente portato sullo schermo anche grazie ai tre attori nominati in precedenza, a capo di un cast bello ricco: da segnalare sicuramente Kevin Dillon (fratello di Matt), John McGinley, Forest Whitaker ed un giovanissimo Johnny Depp. Un classico da recuperare senza indugi!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext