2009

I love Radio Rock

/ 20097.7407 voti
I love Radio Rock
I love Radio Rock

1966. Nell'epoca d'oro del vero brit-pop, le ore di rock radiofonico trasmesse dalle radio britanniche erano davvero irrisorie. Come veri e propri pirati, alcuni dj decisero di trasmettere da una nave in mezzo al mare ventiquattr'ore su ventiquattro la loro musica considerata amorale e sovversiva, in barba ai divieti parlamentari.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Boat That Rocked
Attori principali: Tom Sturridge, Philip Seymour Hoffman, Rhys Ifans, Bill Nighy, Emma Thompson, Nick Frost, Kenneth Branagh, January Jones, Gemma Arterton, Jack Davenport, Rhys Darby, Chris O'Dowd, Katherine Parkinson, Katie Lyons, Tom Wisdom, Will Adamsdale, Tom Brooke, Ralph Brown, Ike Hamilton, Sinead Matthews, Talulah Riley, Michael Hadley, Charlie Rowe, Lucy Fleming, Ian Mercer, Francesca Longrigg, Poppy Delevingne, David Sterne, Olivia Llewellyn, William Ilkley
Regia: Richard Curtis
Sceneggiatura/Autore: Richard Curtis
Fotografia: Danny Cohen
Produttore: Hilary Bevan Jones, Tim Bevan, Eric Fellner, Ronaldo Vasconcellos, Emma Freud, Liza Chasin, Richard Curtis, Debra Hayward
Produzione: Germania, Gran Bretagna, Francia
Genere: Drammatico, Commedia
Durata: 135 minuti

Il voto sarebbe un 7.5 / 18 Luglio 2017 in I love Radio Rock

Bel film sulle radio pirata inglesi negli anni 60 del secolo scorso.
L'adolescente Carl (Tom Sturridge) viene fatto imbarcare dalla madre Charlotte (Emma Thompson) su Radio Rock, una nave nel Mare del Nord trasformata in una stazione pirata attiva 24 ore su 24.
Scopre così un mondo alternativo con sesso e rock and roll (ovviamente anche droga ma più in... continua a leggere » secondo piano) con i vari dj che formano quasi una famiglia con la loro amicizia ma anche con qualche litigio (a cui non sarà immune neanche Carl). Ma con la musica a fare non solo da sottofondo, a bordo ci si diverte e il clima è disteso; dovranno però fare i conti con un ministro (Kenneth Branagh) disposto a tutto per far cessare l'esistenza delle radio pirata.
A bordo qualche scontro tra le due "primedonne": da una parte il Conte (Philip Seymour Hoffman), dall'altra Gavin (Rhys Ifans). Divertente la loro sfida d'arrampicata; altri momenti simpatici ma soprattutto una splendida colonna sonora.
Nel resto del cast da citare Bill Nighy nei panni del gestore di Radio Rock, January Jones è Eleonore, la sposa, Gemma Arterton è Desiree, la ragazza di Dave (Nick Frost).

spumeggiante / 5 Maggio 2015 in I love Radio Rock

spumeggiante

La barca che ROCKEGGIA! / 26 Settembre 2013 in I love Radio Rock

Richard Curtis, padre delle migliori commedie inglesi degli ultimi decenni (Quattro matrimoni e un funerale, Che pasticcio, Bridget Jones!) ricostruisce fedelmente una coloratissima Inghilterra degli anni ’60 per raccontarci, con gioia e briosità, del fenomeno delle stazioni radio pirata, ispirandosi ad una storia realmente accaduta a quel... continua a leggere » tempo.

Quando il Rock ‘n’ Roll stava spopolando fra le più disparate classi sociali, facendo impazzire la gente (ai live dei Beatles le ragazze davano davvero da matte), anche grazie al contributo di valorosi DJ che, illegalmente, hanno trasmesso al mondo artisti dal calibro dei Rolling Stones, portando voglia di osare, ballare e divertirsi nelle case, sollevando la le persone dall’onere del classicismo, ormai superato e soffocante. Una visione del mondo impersonata pienamente dall’hitlereggiante cattivo di turno, Sir Alistair Dormandy, che farà di tutto per ostacolare la popolarità del Rock nel suo paese natale.

Ed è proprio a loro che Curtis dedica il suo film, che non è altro che una dichiarazione d’amore bella e buona, a quei dj, portatori di gioia e ribellione, che hanno saputo far sognare generazioni su generazioni con la propria musica.

Cosa che purtroppo noi italiani non possiamo capire. L’odierna Virgin Radio, non penso sia sufficiente o vagamente paragonabile a tutto quel che è stato. E vorrei ricordare che da noi negli anni ’60 andava di moda Mina (per carità, del tutto rispettabile) e Rita Pavone… ma vabè.

Con un pizzico d’ironia e tanto divertimento, Curtis infarcisce una delle sue opere migliori (la seconda in fatto di regia) con una colonna sonora da far girare la testa /The Who, Beach Boys, Kinks..) e una serie di dialoghi irriverenti, interpretati da una galleria d’attori notevoli (spicca fra tutti il nome di Philip Seymour Hoffman) travestiti per l’occasione da hipster coi pantaloni a zampa e il caschetto alla Beatles. Tutti matti, tutti casinisti e tutti innamorati della musica, ovviamente.

Bè, se volete rimembrare un po’ la filosofia di vita che prevede “Sesso, droga e Rock ‘n’ Roll” come slogan ufficiale, questa esperienza è delle migliori.

Il Rock inglese….MITICO! 7,5 / 28 Agosto 2013 in I love Radio Rock

Brillante, divertente, originale e ben raccontato! L'epoca del rock degli anni '60, bandito perchè "troppo" per le menti e le idee di quell'epoca, che continua la sua voglia di essere ascoltato da una nave al largo, pirata appunto come la sua musica, perchè la musica è tutto! Un film geniale e brioso, che racconta uno dei più bei periodi della storia... continua a leggere » della musica, attraverso un cast favoloso e ben mixato ;) Colonna sonora da sturboooooooo!!!! La frase celebre del Conte che mi è entrara in testa: " Ma in tutto il mondo ragazzi e ragazze avranno sempre i loro sogni… e tradurranno quei sogni in canzoni..." <3 7,5!

22 Maggio 2013 in I love Radio Rock

Un sette solo per la grande colonna sonora ed un soggetto molto originale che tuttavia, a mio parere, poteva essere sviluppato molto meglio al posto di perdersi in una trama sempliciotta e troppo vicina ad una banale commedia americana. Un grande spreco.