Recensione su Pet Sematary - Cimitero vivente

/ 19896.2100 voti

La non accettazione della morte. / 22 Aprile 2018 in Pet Sematary - Cimitero vivente

La non accettazione della morte di una persona che si ama e il disperato tentativo di riportarla in vita, sono i temi di questo film horror che vidi da pre-adolescente e che mi inquieto’ molto.
Tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King (che a differenza di molti a me non è piaciuto) è un horror dalle atmosfere lugubri e dal finale cupo e molto triste.
Non esiste un cattivo ma soltanto l’amore che non riesce ad arrendersi davanti alla morte, l’incapacità di accettare il destino e di voler andare contro la natura con risultati terrificanti.
Spaventa ma soprattutto lascia tanto amaro in bocca.

P.s. Stephen King appare in un cameo nella parte di un prete.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext