Recensione su Pet Sematary - Cimitero vivente

/ 19896.298 voti

Fae un remake vi supplico. / 16 Novembre 2013 in Pet Sematary - Cimitero vivente

Ho finito da poco di leggere il libro e mi chiedo da subito, quale piccolo amante del cinema quale sono, se ci fosse un film che con giustizia avesse portato sul grande schermo questo capolavoro di Stephen King. Personalmente ho davvero amato il libro, mi sono sentito come Lou Creed, innamorato follemente di sua moglie e dei suoi bambini, tanto da commettere tutte le scelte sbagliate che si possono commettere quando una persona ama. Il dolore e la morte accompagnano questa storia devastante che usa il sovrannaturale, l’oscuro, come mezzo per spiegare perché a volte è giusto lasciare andare qualcuno. Purtroppo dopo aver visto il film non ho sentito lo stesso sentimento, bellissimo e intenso, che ho provato quando ho finito il libro. Il film è del 1989, sarebbe già stupendo se facessero un adattamento ai nostri giorni, sarebbe meraviglioso. Non è un brutto film ma viene tutto troppo fatto in fretta, non dura nemmeno due ore e niente viene spiegato come nel libro, il rapporto tra Lou e la sua famiglia è totalmente marginale e persino Winston Churchill per gli amici Church, il gatto di casa protagonista dell’inizio di questa fantastica storia non viene minimamente rappresentato come mi aspettassi. Probabilmente il film è buono solo per l’apporto che riesce a dare, come mezzo, per far conoscere il libro ad altri appassionati. E per puro intrattenimento è più che ok. Quindi voto finale di 7 e spero vivamente in un remake fatto con i controcazzi.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext