1975

Perché si uccide un magistrato

/ 19756.86 voti
Perché si uccide un magistrato
Perché si uccide un magistrato

Palermo. Un regista, Giacomo Solaris, gira un film incentrato su un magistrato, che alla fine viene ucciso dalla mafia, per denunciare i collegamenti tra la magistratura e la mafia. Un vero magistrato, Alberto Traini, si riconosce nella figura del protagonista della pellicola, e come quest'ultimo anch'egli finisce ammazzato. Quando apprende la notizia della morte di Traini, Giacomo rinuncia a partire e si mette a indagare per scoprire l'identità dell'assassino.
schizoidman ha scritto questa trama

Titolo Originale: Perché si uccide un magistrato
Attori principali: Franco NeroFrançoise FabianPierluigi ApràGiancarlo BadessiEnnio BalboLuciano Catenacci, Giorgio Cerioni, Tano Cimarosa, Mico Cundari, Eva Czemerys, Enrico DiMarco, Marco Guglielmi
Regia: Damiano Damiani
Sceneggiatura/Autore: Damiano Damiani, Fulvio Gicca Palli, Enrico Ribulsi
Genere: Drammatico, Poliziesco
Durata: 105 minuti

Non ci sono recensioni

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.