Recensione su Per un pugno di dollari

/ 19648.0418 voti

Piacere, sono Bob Robertson / 7 Novembre 2013 in Per un pugno di dollari

Sergio Leone inaugura con questo film il suo personalissimo filone degli spaghetti-western. Sparatorie, rivalità, duelli, sguardi, gesti. Una scorpacciata di elementi che generano una pellicola dotata di un’azione di ottimo livello e ricca di carisma, grazie anche a personaggi di spessore (L’Americano interpretato da Clint Eastwood, ho detto tutto).
Ci vorrebbe una recensione a parte poi per le colonne sonore di Morricone, protagoniste nella pellicola al pari dei personaggi e diventate ormai un cult a tutti gli effetti.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext