2016

Pelé

/ 20166.238 voti
Pelé
Pelé

Il brasiliano Edson Arantes do Nascimento, figlio di un ex-giocatore di calcio, cresciuto in povertà, è diventato un mito dello sport con lo pseudonimo di Pelé, vincendo tre coppe del mondo con la nazionale verde-oro.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Pelé: Birth of a Legend
Attori principali: Kevin de Paula, Leonardo Lima Carvalho, Seu Jorge, Milton Gonçalves, Seth Michaels, Vincent D'Onofrio, André Mattos, Mariana Nunes, Phil Miler, Rafael Henriques, Felipe Simas, Adriano Aragon, Mariana Balsa, Eric Bell Jr., Diego Boneta, Jon Cotterill, Vivi Devereaux, Garcia Júnior, Colm Meaney, Ivan Orlic, Rodrigo Santoro, Pelé, Fernando Caruso, Guilherme Martins, Arthur Macedo, Mailson Moura, Milson Ferreira, Diego Boneta, Vincent D'Onofrio, Fernando Pitt
Regia: Jeff Zimbalist, Michael Zimbalist
Sceneggiatura/Autore: Jeff Zimbalist, Michael Zimbalist
Colonna sonora: A. R. Rahman
Fotografia: Matthew Libatique
Costumi: Inês Salgado
Produttore: Brian Grazer, Ivan Orlic, Kim Roth, Colin Wilson, Alexandre Dauman, Guy East, Paul Kemsley, Benjamin Mathes, Pelé
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Sport, Biografico
Durata: 107 minuti

Che bello / 4 novembre 2017 in Pelé

Film bellissimo

Americanata ma vedibile / 21 luglio 2017 in Pelé

La storia del calciatore più famoso al mondo. Pelè, la sua infanzia, i suoi sogni e le sue conquiste fino ad arrivare a vincere a soli 17 anni il Campionato del Mondo contro la rocciosa Svezia.
Beh, come film è carino ma certo molto americanato...
Sarà tutto vero?
Quanto si romanzato è stato inserito?
Mah... Vogliamo crederci?... Ma si dai...
Di... continua a leggere » certo la bellezza e la ginga con cui lui e il Brasile sono diventati e sono leggenda è da vedere.
Magari un po' troppo circo ma non avendoli visti dal vivo...
PERCHE' NO!!!
Ad maiora!

Indegno del campione Pelé / 1 giugno 2017 in Pelé

Ma perché far fare un film sul calcio agli americani? Già questo sarebbe importante chiederselo. Non solo è una versione semplice e raffazzonata della storia che porta dal "Maracanazo" al successo nel mondiale del '58 del Brasile proprio con Pelé, ma è anche pieno zeppo di errori. Non solo dal punto di vista realizzativo, davvero rivedibile, ma anche... continua a leggere » proprio per quanto riguarda la storia in se: ma quando mai Altafini da bambino è cresciuto vicino a Pelè e gli ha pure affibbiato il soprannome? Assurdo. Film che ha senso giusto per le scene delle partite: il resto è un classico film che non lascia mai il segno oppure una passerella di giocate stile spot della Nike col Brasile in aeroporto. Va bene che fare film sul calcio non è storicamente facile, ma se li fai fare agli americani, anche se ti prendono una leggenda come Pelè, puoi stare certo che non ne uscirà nulla di buono. Scarso anche il cast, con lo sconosciuto -e poco convincente- Kevin de Paula ad interpretare O Rei e mi pare soltanto, tra i volti noti, di aver notato Vincent D'Onofrio, che è Feola, coach del Brasile. Lo stesso Pelè fa una comparsata, ma avrà letto il copione? Bah.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.