?>Recensione | Passengers | La bella ibernata nello spazio

Recensione su Passengers

/ 20166.6230 voti

La bella ibernata nello spazio / 10 gennaio 2017 in Passengers

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Film di fantascienza un pò particolare ma carino.
Siamo sull’astronave Avalon diretta alla colonia Homestead per un viaggio di 120 anni; a bordo 5000 passeggeri e 250 membri dell’equipaggio sottoposte a un sonno criogenico.
Per un incidente, una delle capsule di ibernazione si apre in anticipo di 90 anni e il povero Jim (Chris Pratt) dovrà cercare un modo di sopravvivere.
Prima parte più lenta con l’angoscia per Jim quando si accorge della sua situazione, il film accelera e interessa di più quando entra in gioco anche Aurora (Jennifer Lawrence) sottoponendo lo spettatore al dubbio morale che assilla anche Jim. Infatti Aurora (nomen omen) viene risvegliata non dal bacio del principe ma dall’intervento manuale di Jim per aprire la sua capsula.
L’interazione tra i due funziona bene e nella seconda parte si assiste anche a più azione dovuta a qualche problema dell’astronave.
Il bar della Avalon con l’androide Arthur (Michael Sheen) sembra un omaggio al bar di Shining; nel resto del ristretto cast da citare Laurence Fishburne in un piccolo ma significativo ruolo. Nel finale compare anche Andy Garcia.
Buon film con un misto di storia romantica e fantascienza con un’irresistibile Jennifer Lawrence, specialmente in alcune scene.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext