2009

L'amante inglese

/ 20096.023 voti
L'amante inglese
L'amante inglese

Una donna inglese di mezza età, Suzanne, residente in Francia, è sposata con un medico francese, Samuel, e madre di due figli adolescenti, ma finisce per innamorarsi di un operaio catalano, Ivan. Per stare insieme a quest'ultimo, Suzanne decide di lasciare la sua famiglia, ma suo marito non si rassegna a perderla e perciò usa ogni mezzo a sua disposizione per convincerla a tornare a casa da lui.
schizoidman ha scritto questa trama

Titolo Originale: Partir
Attori principali: Kristin Scott Thomas, Sergi López, Yvan Attal, Bernard Blancan, Daisy Broom, Aladin Reibel, Alexandre Vidal, Berta Esquirol, Gérard Lartigau, Geneviève Casile, Philippe Laudenbach, Michèle Ernou, Hélène Babu, Jonathan Cohen, Philippe Beglia, Assun Planas, Sali Cervià, David Faure, Mama Prassinos
Regia: Catherine Corsini
Sceneggiatura/Autore: Catherine Corsini, Gaëlle Macé
Fotografia: Agnès Godard
Produttore: Fabienne Vonier, Michel Seydoux, Stéphane Parthenay
Produzione: Francia
Genere: Drammatico, Romantico
Durata: 85 minuti

13 marzo 2015 in L'amante inglese

Bravi interpreti, ma manca qualcosa. Tutto troppo "frettoloso", non si fa in tempo a sentirsi "coinvolti" dalla storia che il film è già finito. Peccato.

Deluso / 31 ottobre 2014 in L'amante inglese

Vuole essere un film romantico ma alla fine non è nulla.
Suzanne, sposata con un medico francese, conosce un operaio calatano, Ivan, chiamato per ristrutturare il suo studio di fisioterapista; nasce tra loro una passione che si trasforma ben presto in amore.
Un amore talmente profondo da far lasciare a Suzanne tutto il suo mondo per vivere con lui.
Ma... continua a leggere » suo marito non ci sta e gli scatena una guerra incredibile.
La figura di lei (anche se bellissima) è di una donna superficiale, esageratamente istintiva (quante ne conosco...) tanto da schiacciare tutti pur di avere questo uomo.
Il finale poi è poi folle. Forse solo per questo potrebbe essere originale ma credo che nella realtà tutto veramente può succedere. E' comunque molto interpretabile, almeno per la mia visione. Una sorta di sogno realizzato, utopistico visti gli eventi accaduti. Forse questo, a mente fredda, mi fa apprezzare di più il film che però non posso far altro che bocciare.
Non lo consiglio di certo.
Ad maiora!

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.