Recensione su Paranormal Activity 2

/ 20104.2140 voti

29 giugno 2014

Per la serie come fare soldi grazie a un’idea fortunata(o per meglio dire a una botta di culo).
Film orribile, scontato, noioso, banale, in una sola parola inutile.
L’intento del regista era quello di creare l’effetto sorpresa, di creare una tensione nello spettatore, di farlo rimanere con il fiato sospeso per tutta la durata del film aspettando quella cosa che lo avrebbe fatto saltare sulla sedia, ma io francamente non ho visto proprio niente che potesse impressionarmi, anzi, a un certo punto ho dovuto fare affidamento su tutte le mie forze per rimanere sveglia.
Ha voluto toccare il tasto dell’angoscia con tutte quelle riprese nel silenzio della notte, nell’attesa che qualcosa si manifestasse, ma alla fine, finale a parte, non c’è stato niente di eclatante e di terrorizzante.
Più che un horror questo film è una lunga, noiosa, snervante e vana attesa in qualcosa che non si realizzerà mai(alla fine mi sono sentita un po’ una Vladimiro), un insieme mal assortito di suoni, rumori e cliché già visti nel precedente capitolo e riproposti senza alcuna interessante variante, un’accozzaglia di immagini confuse che non fanno altro che infastidire il già irritato spettatore.
Inoltre non suscita la men che minima paura, si può provare una leggera inquietudine, una leggera angoscia per le continue riprese al buio e per qualche strano avvenimento notturno, ma un film horror che si rispetti dovrebbe decisamente spaventare e stupire di più.
Il primo capitolo basta e avanza, vi consiglio vivamente di tenervene alla larga.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext