2013
2 Recensioni su

Il potere dei soldi

/ 20135.747 voti
Il potere dei soldi

Un gran cast non vuol dire gran film, anzi. / 24 Settembre 2017 in Il potere dei soldi

Un giovane ed ambizioso progettista informatico (Liam Hemsworth) viene licenziato, con il suo gruppo di lavoro, dall’azienda per la quale lavora. Decide così di darsi alla pazza gioia con la carta dell’azienda spendendo quasi 20.000 dollari in un locale alla moda. Incavolato nero il suo capo, Wyatt (Gary Oldman) gli fa una classica proposta che non si può rifiutare: finire in galera o lavorare sotto copertura per lui infiltrandosi per cercare di rubare un prototipo, nell’ambito delle telecomunicazioni social/cellulari del suo acerrimo rivale, Goddard (Harrison Ford rasato a zero, forse non si voleva far riconoscere). Neanche a dirlo, il protagonista si trova in mezzo alla classica situazione di non potersi fidare di nessuno, di trovarsi braccato da entrambe le parti, finchè non avrà un idea per cercare di risolvere la situazione. Nel mezzo pure una love story perché quella ci deve sempre essere. Poco altro da dire, un filmetto di spionaggio industriale con cliché visti e rivisti che nemmeno un cast con gli attori di cui sopra, ai quali si aggiungono anche Amber Heard, Lucas Till e persino Richard Dreyfuss riescono a rendere interessante. La noia e la prevedibilità, oltre che una regia piuttosto scarsa, la fanno da padrona. Da evitare.

Leggi tutto

17 Settembre 2014 in Il potere dei soldi

Buon thriller di spionaggio industriale con un ottimo cast, tratto dal romanzo di Joseph Finder “Paranoia”.
Le due aziende protagoniste assomigliano alla Apple e alla Samsung; nella finzione aziende rivali nell’ambito della telefonia con i due capi che erano ex soci.
Il giovane Adam (il bravo Liam Hemsworth visto in Hunger Games e fratello di Thor), per colpa della sua ambizione di fare una strada diversa da quella del padre (Richard Dreyfuss), finisce in mezzo alla “battaglia” di spionaggio tra le due aziende.
Il suo ex capo Nicholas Wyatt (Gary Oldman) lo ricatta imponendogli di sorvegliare il rivale Jock Goddard (Harrison Ford con un’inedita pelata) per carpirgli il segreto della sua ultima invenzione. Ovviamente ci sarà una ragazza, Emma (la splendida Amber Heard, scoperta in Drive Angry e diventata la fidanzata di Johnny Depp), a complicare i piani di Adam. Buon ritmo ed interesse sempre alto per un buon thriller.
Da citare nel resto del cast Embeth Davidtz (Judith, del team di Wyatt), Julian McMahon (Nip & Tuck, colui che si incarica del lavoro sporco per Wyatt), Josh Holloway (Lost, Agente dell’Fbi) e Lucas Till (visto in Stoker e nei giovani di X-Men, nei panni dell’amico di Adam).

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.