Recensione su Panic Room

/ 20026.3340 voti

3 Febbraio 2012

Il film mi è piaciuto molto.
David Fincher (“Alien 3”, “Seven”, “The game”, “Fight club”), regista che apprezzo moltissimo, disegna ancora una volta un thriller cupo e claustrofobico. Atmosfere sembre buie e opprimenti, stavolta due donne illuminano la scena.
Bravissima la Foster che sembrava essersi un pò persa negli ultimi film (“Contact” un pò deludente dopo gli oscar x “Il silenzio degli innocenti” e “Sotto accusa”), sorprendente (in bene) la giovane Kristen Stewart (già vista in “La sicurezza degli oggetti” e nel prossimo “Cold creek manor”; prima della saga di Twilight).
Bravi anche i rapinatori: il buono Forest Whitaker (“Ghost dog”), il “bello” Jared Leto (fidanzato, non so se ex, di Cameron Diaz visto in “Urban legend”) e il cattivo Dwight Yoakam.
Regia intrigante con alcune inquadrature da applausi.
Interessanti i titoli di testa con i nomi degli attori che si fondono con i palazzi.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext