Pain & Gain - Muscoli e denaro

/ 20135.5104 voti
Pain & Gain - Muscoli e denaro

Miami, 1995. Due bodybuilder e un criminale decidono di rapire un uomo d’affari per dare una svolta alla loro vita e acciuffare il sogno americano.
mat91 ha scritto questa trama

Titolo Originale: Pain & Gain
Attori principali: Mark WahlbergMark WahlbergDwayne JohnsonDwayne JohnsonAnthony MackieAnthony MackieTony ShalhoubTony ShalhoubEd HarrisEd HarrisRob Corddry, Bar Paly, Rebel Wilson, Ken Jeong, Michael Rispoli, Keili Lefkovitz, Vivi Pineda, Christopher Jestin Langstaff, Gustavo Quiroz Jr., Corinne Ferrer, Zack Moore, Kory Getman, Peter Stormare, Larry Hankin, Tony Plana, Brian Stepanek, Persei Caputo, Bill Kelly, Emily Rutherfurd, Wladimir Klitschko, Yolanthe Cabau, Anthony 'Ace' Thomas, Kurt Angle, Jennifer Nicole Lee, Andrea Bennetti, Nikki Benz, Jessica Dykstra, Gwendalyn Barker, Vannessa Nevader, Mostra tutti

Regia: Michael BayMichael Bay
Sceneggiatura/Autore: Christopher Markus, Stephen McFeely
Colonna sonora: Steve Jablonsky
Fotografia: Ben Seresin
Costumi: Deborah Lynn Scott, Colleen Kelsall, Ariel Gold, Suzy Freeman
Produttore: Michael Bay, Ian Bryce, Scott Gardenhour, Donald De Line, Wendy Japhet, Matthew Cohan
Produzione: Usa
Genere: Azione
Durata: 130 minuti

Dove vedere in streaming Pain & Gain - Muscoli e denaro

14 Ottobre 2014 in Pain & Gain - Muscoli e denaro

Pensavo fosse più un film d’azione senza troppe morali, invece si ispira a una storia vera eccedendo con qualche inserto quasi Trash.
L’ambizioso Daniel Lugo (Mark Wahlberg) gestisce una palestra; quando conosce un suo ricco cliente Victor Kershaw (Tony Shalhoub, me lo ricordo truccato in Men in Black), inizia a congegnare un piano criminale per impossessarsi dei suoi soldi.
Trascina così nel piano (anche per le disgrazie dei due coinvolti), l’allenatore che abusa di steroidi Doorbal (Anthony Mackie) e l’ex detenuto, neo assunto in palestra, Doyle (Dwayne “The rock” Johnson).
Per momenti trash intendo l’incontro di Doorbal con l’infermiera Rebel Wilson (“Le amiche della sposa”) per risolvere il suo problema dell’impotenza e il sequestro di Victor con i giocattoli sessuali trovati nel magazzino usati come armi contro Victor. La stupidità dei tre non contribuisce molto alla riuscita dei loro piani criminali.
Nel resto del cast da citare Ed Harris (l’ex poliziotto, ora detective privato assunto da Kershaw, Ken Jeong (la serie di Una notte da leoni, qua è un guru asiatico per fortuna dallo spazio limitato) e Peter Stormare (il dottore).

Leggi tutto

Sembrava peggio … / 26 Agosto 2014 in Pain & Gain - Muscoli e denaro

invece l’idea dell’arrivismo e di essere qualcuno anche non solo nel fisico non mi è dispiaciuto … una discreta fotografia della società statunitense

19 Dicembre 2013 in Pain & Gain - Muscoli e denaro

Se non avessero specificato fin dall’inizio che si trattava di una storia vera probabilmente non l’avrei valutato bene ma, per dirla con John Travolta, la verità a volte supera la fiction e in questo caso c’è da dire che è proprio così.
Michael Bay rimane un pò il regista da giocattoloni estivi, ricchi d’azione e poveri di contenuto, ma qui dimostra anche una leggera vena satirica e un pizzico di cinismo che non guastano.
Lo stile è quello del film d’azione, sulla scia di Bad Boys (c’è anche Peter Stormare in una comparsata), con un trio di protagonisti al limite dell’idiota (anzi, oltre il limite) che decidono di dare una svolta alla loro vita inventandosi un piano strampalato e sembrano quasi riuscirici: il loro sogno americano (se puoi pensarlo, puoi realizzarlo) doppato e gonfiato diventa la marcia trionfale dell’apparenza sulla sostanza. “Io credo nel fitness” è la frase più cretina che potessero inventarsi ed è anche il motore del mezzo che li porta a tutta birra a sfracellarsi. Sono completamente al di fuori della realtà, non pensano (e se lo fanno non funziona) ma per una (s)fortunata serie di eventi sembrano quasi farcela.
E qui stà il lato nero della commedia, perchè tra palestre piene di gnocca, ville dal giardino curato, bolidi di lusso e soldi a palate, nel vorticoso scintillio di colori dell’America da sogno, Michael Bay tira fuori dal cilindro preti pederasti, poliziotti incompetenti, puttane, razzisti, pervertiti e imbroglioni ma soprattutto idioti che di fronte ad una gorttesca truffa e a scuse improbabili non muovono un dito.
Indifferenza? Omertà? Stupidità? Al pubblico la scelta. Di fatto, la pompatissima epopea dei tre deficienti arriva alla sua conclusione più logica e il bene trionfa. Forse.
Ottima scelta degli interpèreti con Whalberg che convince e Dwayne Johnson pure (anche nel bruttissimo Southland Tales si era cimentato con un ruolo ai confini del comico e qui ci riesce di nuovo in maniera soddisfacente). Si rivede Ed Harris ed è sempre un piacere.

Leggi tutto

13 Agosto 2013 in Pain & Gain - Muscoli e denaro

– Questo film dura circa 110 minuti, ma con rallenty e freeze-frame arriviamo a 130. Che faccio, lascio?
– Lascia, lascia.