Recensione su Pacific Rim

/ 20136.7333 voti

“Tutto disintegra, quando gli girano le lame boomerang” (cit.) / 23 Novembre 2013 in Pacific Rim

Il mio disappunto nei confronti di questo film è direttamente proporzionale ai bei ricordi che ho dei cartoni jappo coi robottoni, i telefilm di Godzilla e quelli di Megaloman visti durante l’infanzia (e, di striscio, a quel poco che ho visto delle serie animate del più recente Evangelion).

Con mio non celato piacere, Del Toro ripropone tutti, ma proprio tutti gli stilemi delle epopee nipponiche sull’argomento, compreso il valore cromatico (il nero) dell’eroe supremo (dettaglio, quello del cromatismo, che, per me, rappresenta un dettaglio di non poco conto), il che non è affatto un male: bravo Guillermo. Però, caromio, questo polpettone infinito (oltre due ore) di picchiaduro, zeppo di cliché a livelli nauseabondi, mi ha annoiata moltissimo: la ridondanza di effetti non riempie un vuoto narrativo imbarazzante, vittima di semplificazioni votate al mero spettacolo. Va bene, il cinema di intrattenimento è anche questo, ma -personalmente- non amo questo genere di appiattimenti definitivi.

Un fattore che ha influenzato negativamente le mie considerazioni sul film coincide con la scarsa riconoscibilità delle forme complessive dei robot buoni e dei mostri cattivi: dei Jaeger, non ho mai colto la complessità fisica, né le differenze tra un “modello” e l’altro (negli OAV, la conformazione dei robottoni è fondamentale); ugualmente, non sono riuscita ad individuare abbastanza chiaramente l’aspetto dei Kaiju, a tal punto morfologicamente complessi da risultare non identificabili, un mash-up di pesci, iguane e dinosauri (che si riproducono come mammiferi?) con le interiora fosforescenti che tanto mi hanno fatto rimpiangere le forme “grezze” dei mostri dei film di genere giapponesi.

Inoltre, mi sono domandata: l’Europa non rientra nella geografia mentale e fisica di Del Toro?

6 commenti

  1. Francesco / 23 Novembre 2013

    Film da “poltrona e pop corn”…a me ha divertito e mi è piaciuto andare a beccare tutte le piccole citazioni a Evangelion. Ma riconosco che obiettivamente ha personaggi piattissimi, una trama troppo lineare e una sceneggiatura che fa spavento
    Gli umani creano dal nulla delle macchine complicatissime, che richiedono l’ira di dio per essere pilotate.
    Come hanno scelto il protagonista? Per la sua abilitá nelle risse da bar… XD

    • Stefania / 23 Novembre 2013

      @Francesco_Macaluso: eh, purtroppo, conosco troppo poco Evangelion
      Ma sì, è un divertissement, bisognerebbe guardarlo “a cuor leggero” 🙂 Però, mi stupisce che, con questi prodotti, l’arte narrativa vada raminga con tanta facilità.

      • Francesco / 23 Novembre 2013

        Purtroppo la trama-tipo del genere “robottoni” è molto difficile da riproporre in un film con attori in carne ed ossa, quindi penso che sperare in una sceneggiatura perfetta e senza sbavature sia tremendamente difficile. Alcune scene del film erano forzate e magari anche insensate, ma credo che siano state fatte appositamente per dare quella piccola scarica di adrenalina al pubblico. E’ un film rivolto ad una categoria in particolare, quindi è scontato che piacerà principalmente o solo a quella parte.
        Io comunque non nutrivo particolari aspettative…anche se Del Toro non è Michael Bay (che a mio parere con Transformers ha proprio toppato), un film stracolmo di effetti speciali e con un budget disponibile che potrebbe sfamare il terzo mondo non mi faceva minimamente pensare al capolavoro o alla rivoluzione. E infatti, non userei mai parole del genere con una pellicola come questa.
        Però, tirando le somme, mi è piaciuto. Forse perchè non avevo pretese particolari, forse per le citazioni ad Evangelion…non te lo so dire con precisione se devo essere sincero, ma sono uscito dal cinema contento.

        • Francesco / 23 Novembre 2013

          PS: Ti consiglio comunque di recuperare Evangelion (la serie originale di 26 episodi intendo, non i film recenti). E non tanto per apprezzare Pacific Rim, ma perchè è un’opera troppo sopra le righe per non vederla 🙂

          • Stefania / 23 Novembre 2013

            @Francesco_Macaluso: ah beh, neppure io avevo particolari aspettative (mi aspettavo un pizzico di trama “pensata” e caratterizzazioni più sensate, però 😀 ), però, oibò, (ti parafraso) mi sono alzata dal divano stufa: il divertimento nudo e crudo non ha prevalso :p
            Ho provato a vedere i primi due Transformers di Bay ed è stato peggio, eh: non sono arrivata alla fine, il che la dice lunga! Pacific Rim è meglio delle robe di Bay, questo sì. Ma da un “autore” come Del Toro, beh, speravo in qualche guizzo (narrativo!) di più 😉
            Per quanto riguarda Evangelion, mi piacerebbe recuperare! Anni fa, lo seguivo con grande interesse su MTV. Grazie per il consiglio!

  2. Francesco / 23 Novembre 2013

    @Stefania Hai perfettamente ragione. Io forse ho avuto aspettative più basse perchè i trailer visti e la tipologia di film mi avevano fatto pensare ad una pellicola che non sarebbe andata oltre un certo livello, facendomi anche tralasciare che alla regia c’era Del Toro.
    Per il consiglio, di nulla….ci mancherebbe 🙂

Lascia un commento

jfb_p_buttontext