Recensione su Operazione Valchiria

/ 20087.0277 voti

23 Giugno 2011

Io con Cruise ho un conto sospeso, con lui protagonista ho il massimo numero di film mai finiti per sopraggiunta noia.
E questo l’ho finito!
Quindi, da un lato il film, a mio parere, regge, forse perchè l’aggancio storico, per quanto non accurato, è comunque robusto; poi perchè è finalmente un film parlato, di situazioni, alla ricerca di una atmosfera, senza muscolarità.
Certo il gruppo dei massimi gerarchi accanto a Hitler è proprio buttato un po’ via, certo ogni qual volta si tenta di rappresentare Hitler in persona si cade nel banale, non c’è il fascino, non c’è abbastanza l’idea del potere totale.
Ma a livello della storia di spie, in fondo è una storia di spie che preparano il colpo, è abbastanza resa bene, con ingranaggi da oliare, persone da convincere, dispacci da far pervenire in tempo, coincidenze da far rispettare.

Manca il nazismo? Ma non era tema per questo film, che è appunto un film diverso, un ocean 11 in fondo

Lascia un commento

jfb_p_buttontext