2003

Oldboy

/ 20038.4538 voti
Oldboy
Oldboy

Dae-Su, giovane padre di famiglia, viene rapito e rinchiuso in una stanza per 15 anni, in completo isolamento, senza ricevere spiegazioni e senza riuscire ad immaginare un motivo plausibile per la sua reclusione. Quando viene liberato, desideroso di vendetta, si mette alla ricerca del suo ignoto carceriere. Non sa di essere a sua volta già vittima di una lenta, meditata ed inesorabile vendetta, e che le sue sofferenze sono tutt'altro che finite. Gran Premio Speciale della Giuria al Festival di Cannes del 2004.
mandelbrot ha scritto questa trama

Titolo Originale: 올드보이
Attori principali: Choi Min-sik, Yoo Ji-tae, Kang Hye-jung, Kim Byung-ok, Oh Dal-su, Lee Seung-Shin, Yoon Jin-seo, Ji Dae-han, Oh Tae-kyung, Yoo Yeon-seok, Oh Gwang-rok, Lee Dae-Yeon, Park Myung-shin, Kim Su-hyeon
Regia: Park Chan-wook
Sceneggiatura/Autore: Hwang Jo-yun, Im Joon-hyung, Park Chan-wook
Colonna sonora: Cho Young-wuk
Fotografia: Chung Chung-hoon
Costumi: Cho Sang-kyung
Produttore: Seung-yong Lim, Dong-ju Kim
Produzione: Corea del Sud
Genere: Orientale, Drammatico, Thriller
Durata: 120 minuti

Sebbene io sappia di essere peggio di una bestia, non crede che abbia anch’io il diritto di vivere? / 12 marzo 2015 in Oldboy

Oldboy non è altro che quel suggerimento che ti porta a conoscere un mondo, un po' come quando un amico ti consiglia un brano, una sinfonia, un pezzo e ti ritrovi a godere di un nuovo tipo di musica che cambia te e il modo di vedere tutto cio' che il mondo ha da offrirci. Facente parte dell'incredibile trilogia della vendetta, riesce a farci soffrire,... continua a leggere »

Il manifesto di una violenta ragione. / 9 gennaio 2015 in Oldboy

Commentare un film che ad ogni visione ti lascia un coacervo di emozioni diverse, è arduo. Arduo perché è arduo interpretare una sensazione, e chiosare con mere parole il suo significato. Innanzitutto, la pellicola fa parte della cosiddetta ''trilogia della vendetta'', e come elemento integrante va letto nella sua interezza, e quindi rapportato anche ai... continua a leggere »

14 marzo 2014 in Oldboy

Mamma mia che filmone. La prima volta che lo vidi rimasi a bocca aperta. E' sporco, claustrofobico, perverso...è meraviglioso. Il solo finale vale tutto il film.

DA-E-SU / 17 dicembre 2013 in Oldboy

Si possono dire un sacco di cose belle su questo film. Quanto sia coinvolgente la trama, quanto faccia ridere, quanto sia malato - tutte cose belle, sia chiaro. Ma sentire il nome del protagonista pronunciato a culo, no. Ma proprio no. Devo ricordarmi di non guardare più film coreani con il doppiaggio italiano. Oppure devo ricordarmi di dimenticare la... continua a leggere »

“Non è che vada molto meglio, vivo solo in una prigione più grande” / 30 novembre 2013 in Oldboy

La premessa doverosa che mi sento di fare è che non ho alcuna conoscenza del fumetto di Nobuaki Minegishi e Garon Tsuchiya, a cui Park Chan-Woo è andato ad attingere per elaborare il suo secondo capitolo della trilogia della vendetta. Ma cercherò di recuperare la controparte cartacea per curiosità e per porre un dovuto confronto, soprattutto visto che... continua a leggere »