Ogro

/ 19797.418 voti
Ogro

Nel 1973 l'ETA, l'organizzazione clandestina basca, decide di rapire il ministro spagnolo Carrero Blanco detto Ogro (orco), ritenuto il probabile successore del dittatore Francisco Franco, e scambiare la sua liberazione con quella di numerosi prigionieri politici. Un gruppo di appartenenti all'ETA stabilisce una base a Madrid per studiare le abitudini del ministro; tra di essi ci sono Izarra (G.M. Volonté) deciso a rispettare il piano stabilito e Txabi (E. Poncela), che vorrebbe eliminare Carrero Blanco. Quando però quest'ultimo viene nominato presidente del consiglio e di conseguenza ne viene aumentata la protezione, il rapimento diventa impossibile e si decide di ucciderlo. Il gruppo inizia allora la laboriosa preparazione di un attentato dinamitardo che avrà successo, uccidendo Carrero Blanco e la sua scorta. Alcuni anni dopo, con Franco ormai morto e il ritorno della Spagna alla democrazia, le strade di Ezerria e Txabi si dividono: il primo decide di abbandonare la lotta armata e battersi solo politicamente, mentre il secondo rimane in clandestinità continuando a commettere attentati. David di Donatello per la regia nel 1980.
Giorgio Nesossi ha scritto questa trama

Titolo Originale: Operación Ogro
Attori principali: Gian Maria VolontéGian Maria VolontéÁngela MolinaÁngela MolinaSaverio MarconiSaverio MarconiJosé SacristánJosé SacristánEusebio PoncelaEusebio PoncelaFéodor Atkine, Georges Staquet, Nicole Garcia, Ana Torrent, Agapito Romo, Estanis González, José Manuel Cervino, Fernando Chinarro, Luis Politti, Francisco Franco, Luis Carrero Blanco, Mostra tutti

Regia: Gillo PontecorvoGillo Pontecorvo
Sceneggiatura/Autore: Gillo Pontecorvo, Giorgio Arlorio, Ugo Pirro
Colonna sonora: Ennio Morricone
Fotografia: Marcello Gatti
Produttore: Franco Cristaldi, Nicola Carraro
Produzione: Francia, Spagna, Italia
Genere: Drammatico, Thriller
Durata: 100 minuti

Dove vedere in streaming Ogro

Non ci sono recensioni

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.