Notte prima degli esami

/ 20065.9620 voti
Notte prima degli esami

Roma, giugno 1989. Per Luca si avvicinano i giorni della maturità e la fine delle angherie del professor Martinelli, detto La carogna. Proprio quando il ragazzo pensa di essersi liberato per sempre dell'odiato docente, scopre che Martinelli è stato inserito nella commissione dell'esame. Come se non bastasse, Luca si innamora di una bella ragazza,figlia nientepopodimeno che del solito Martinelli.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Notte prima degli esami
Attori principali: Giorgio FalettiGiorgio FalettiCristiana CapotondiCristiana CapotondiNicolas VaporidisNicolas VaporidisSarah MaestriSarah MaestriChiara MastalliChiara MastalliAndrea De Rosa, Eros Galbiati, Elena Bouryka, Valentina Idini, Marco Aceti, Eleonora Ceci, Armando Pizzuti, Enrica Ajò, Matteo Urzia, Valeria Fabrizi, Riccardo Miniggio, Eleonora Brigliadori, Edoardo Costa, Daniela Poggi, Carola Stagnaro, Alessandra Costanzo, Anita Zagaria, Cristina Ramella, Urbano Lione, Maurizio Lops, Sergio Zecca, Mariano d'Angelo, Stefano Guerrieri, Michael Schermi, Susanna Melandri, Arianna Fadda, Enzo Salvi, Mostra tutti

Regia: Fausto BrizziFausto Brizzi
Sceneggiatura/Autore: Fausto Brizzi, Marco Martani
Produzione: Italia
Genere: Commedia
Durata: 100 minuti

Dove vedere in streaming Notte prima degli esami

Commedia generazionale per varie generazioni di spettatori / 22 Giugno 2022 in Notte prima degli esami

Commedia generazionale gradevole che rivedo sempre con simpatia.
Con il film che fece il boom al botteghino italiano nel 2006, Brizzi (che, per questo primo lungometraggio, vinse un David come miglior regista esordiente) rinnova in qualche modo il filone delle commedie di ambientazione romana con giovani protagonisti alle prese con piccoli grandi problemi legati all’ingresso nella cosiddetta vita adulta (penso a film come Racconti romani di Franciolini e Poveri ma belli di Risi) e viaggia su echi vanziniani d’epoca (Sapore di mare, Amarsi un po’).

Personaggi e situazioni sono molto stereotipati, ma sono delineati con il sufficiente grado di definizione, funzionale a intercettare più generazioni di spettatori.
Il film è capace di suscitare contemporaneamente nostalgia in chi era adolescente (o genitore di adolescenti) negli anni Ottanta, come impone la biografia dei protagonisti, e a mostrare affinità con “i ragazzi di oggi” (perché, gira gira, oso dire inevitabilmente, tutto si ripropone con piccoli scarti formali).

Leggi tutto

Ricordi da liceale…che spensieratezza / 9 Febbraio 2017 in Notte prima degli esami

Innanzitutto il film non è affatto impegnativo, anzi è un filmetto molto simpatico. Ai ragazzi/e risulterà, anzi, molto divertente perché descrive un’ambiente scolastico a noi tutti comune, ma attraverso situazioni divertenti e al contempo significative. Colonna sonora molto bella, assolutamente azzeccati i brani musicali che sono quelli più rappresentativi di quel periodo e di quell’ambiente adolescenziale. Giorgio Faletti molto bravo. Mi è piaciuto molto il montaggio e anche la sceneggiatura. Ci tengo a ricordare che questo è il solito film italiano dal budget modesto. In questo caso il mio giudizio va rapportato anche a questo elemento.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.