2014

Home Sweet Hell

/ 20145.223 voti
Home Sweet Hell
Home Sweet Hell

La vita di Don scorrerebbe liscia, se sua moglie Mona non fosse paranoica, ossessiva e bipolare. Quando la donna scopre che il marito ha assunto un'affascinante assistente, Dusty, scatena il caos.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Home Sweet Hell
Attori principali: Katherine HeiglPatrick WilsonJordana BrewsterKevin McKiddBryce JohnsonAlyshia Ochse, Madison Wolfe, Steffie Grote, Heath Freeman, James Belushi, Nicole Brandi Wilson, Catherine Ashton
Regia: Anthony Burns
Sceneggiatura/Autore: Carlo Allen, Ted Elrick, Tom Lavagnino
Fotografia: David Hennings
Produttore: A. J. Buckley, Anthony Burns, Jeff Culotta, Sean McKittrick, Andre James Champagne, Phillip B. Goldfine, Edward H. Hamm Jr.
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Commedia
Durata: 98 minuti

Senza senso / 1 Dicembre 2016 in Home Sweet Hell

Un venditore di tappeti e mobili (Patrick Wilson) è sposato con una bella donna (Katherine Heigl) che però è una specie di dittatore, comanda tutto lei, gli impone qualunque cosa, perfino quando fare sesso. Lui, probabilmente l’uomo con meno cosiddetti sulla terra (e anche poco furbo) conosce una nuova e bella dipendente (Jordan Brewster, sì quella di F&F) che lo seduce e in poco tempo fanno sesso selvaggio ogni 3×2, finchè lei non gli dice di essere incinta. Ovviamente è tutto un piano, è d’accordo con altra gente. Allora Wilson si fa consigliare da un suo amico e dipendente (Jim Belushi, si vede che avevano bisogno di un grosso nome per attirare un minimo di attenzione, anche se in pratica fa davvero poco o nulla) e decide di dire tutto alla moglie. Che invece di incazzarsi, si rivela essere, oltre che Hitler al femminile, una specie di incrocio tra Patrick Bateman e Beatrix Kiddo (dei poverissimi eh, beninteso) e fa strage di qua e di là, come nulla fosse. Dopo una prima parte noiosissima, neanche le cosiddette scene di “humor nero” cambiano le cose, e il film fa davvero schifo. Evitatelo.

Leggi tutto

Divertente / 8 Aprile 2016 in Home Sweet Hell

Avete presente la signora ammazza tutti? (Male se non ce l’avete presente) , aggiungetele molta più cattiveria e avrete ottenuto questa sorprendente commedia nera. Non fermatevi ai primi banalissimi 20 min perché dopo ne vedrete delle belle , finale compreso.

Si vede per curiosità, 5 / 30 Ottobre 2015 in Home Sweet Hell

Una commediola di serie B (anche C…) che si lascia guardare con qualche risatina, ma niente di speciale. Ricorda vagamente “Cose Molto Cattive”, circostanze diverse ma lo spirito è quello. Bravina la Katherine Heigl, in una parte che espressivamente è azzeccatissima per lei. Film da dimenticatoio, ma comunque un 5.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.