?>Recensione | Sapori e dissapori | Senza titolo

Recensione su Sapori e dissapori

/ 20076.4100 voti

25 dicembre 2012

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Io non so che gli prenda, a queste fottute star gnocche di Hollywood, una volta che hanno una certa età, perché debbano tutte per forza fare film in cui sono ottime cuoche di ristoranti e con così tanti problemi. Similmente al post precedente, ma Cathrine Zeta Jones fa la cuoca al ristorante? Madddddai!!! Ma la vedi?
Con i fornitori di pesce che fanno a gara al mattino presto a offrire, a lei che fa la spesa per il ristorante, il pesce migliore -ok, era per far sprecare le battute- in cambio di un bacetto. No, sulla guancia -.- non sul pesce. É un film per famiglie.
Ma più serio dell’altro, almeno quello, con la morte all’inizio della sorella e una bambina da tenersi sul groppone. Bambina che è così sensibile. E anche l’altro cuoco è così bello… Ma andatevene un po’ così affanculo tutti quanti va.
Notare la presenza SEMPRE in questi film di un personaggio che non è cattivo, anzi, è proprio buono dentro, e si trova per qualche motivo “vicino” e vorrebbe troppo scoparsi la gnocchissima cuoca protagonista. Però è sfigato, lo si capisce subito che è sfigato, oh, così buono eppure così sfigato. E allora NIET!
Oh, invece il tipo che vagamente assomiglia a Robert Redford interpreta un personaggio il quale, pur non essendo italiano, persiste per quasi tutto il tempo nell’urlare pizza, pasta, sapore e nel cantare opera italiana nella cucina. Poi si impara che le cucine dei ristoranti di superlusso sono molto multietniche, col rastone, e trendy; e che se qualcuno ha un problema si va tutti a parlare nella cella frigorifera.
Mh.
Non voglio più vedere un film con un cuoco per i prossimi due mesi.
Vabbè, d’accordo, non esageriamo.

2 commenti

  1. Andrea / 11 settembre 2014

    Hai ragione e per di più è un remake di un film europeo (in parte italiano, intitolato “Ricette d’amore, nel caso volessi controllare) Ma per una volta (l’ennesima in realtà) che è Hollywood a copiare che succede? Che nessuno si ricorda l’originale. Pace.

    • tragicomix / 18 settembre 2014

      Hollywood rimastica tutto, abbastanza da sempre. Che fosse addirittura un remake non avevo idea :/ né che con questa storia ci si potessero fare ben DUE film 😀

Lascia un commento

jfb_p_buttontext