Recensione su No Escape - Colpo di stato

/ 20155.947 voti

Pensavo peggio, ma… / 24 Settembre 2016 in No Escape - Colpo di stato

Owen Wilson è un ingegnere idrico che viene mandato a lavorare in Thailandia e quindi parte con la moglie e le due figlie. Tempismo perfetto, in quella nazione poco dopo il loro arrivo, scatta una violenta rivolta che pare avere come bersaglio anche e soprattutto gli occidentali. L’unico che sembra poterli aiutare è un inglese misterioso (Pierce Brosnan) conosciuto in aereo. Insomma, pensavo di vedere un film bruttissimo, ma alla fine, non è stato tremendo, peccato che ci siano troppi stereotipi (anche nel messaggio che cerca di trasmettere il film) e pochissima caratterizzazione dei personaggi. Wilson comunque se l’è cavata benino (pur non essendo questo il suo genere, ricordo Behind Enemy Lines in modo tutt’altro che positivo) mentre l’ex 007 Brosnan è già più una certezza per un film così. Con un minimo di impegno in più ci poteva stare anche il 6, ma è comunque meglio di quello che credevo e le scene d’azioni e la violenza sono abbastanza spettacolari.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext