2009

Una notte al museo 2 - La Fuga

/ 20095.9382 voti
Una notte al museo 2 - La Fuga
Una notte al museo 2 - La Fuga

I reperti del Museo di Scienze Naturali e il custode della struttura, Larry, vengono momentaneamente spostati allo Smithsonian, il museo più grande del mondo. I suoi abitanti, però, non sono particolarmente felici di ricevere ospiti.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Night at the Museum: Battle of the Smithsonian
Attori principali: Ben StillerAmy AdamsOwen WilsonHank AzariaRobin WilliamsChristopher Guest, Steve Coogan, Ricky Gervais, Bill Hader, Jon Bernthal, Mizuo Peck, Rami Malek, Crystal the Monkey, Mindy Kaling, Jake Cherry, Alain Chabat, Patrick Gallagher, Jay Baruchel, Keith Powell, Craig Robinson, Clint Howard, Matty Finochio, Caroll Spinney, Thomas Morley, Eugene Levy, Joe Jonas, Kevin Jonas, Nick Jonas, George Foreman, Shawn Levy, Alberta Mayne, Ed Helms, Jonah Hill, Ben Garant, Thomas Lennon, Samuel Patrick Chu, Augustus Oicle, Kai James, Kerry van der Griend, Matthew Harrison, Rick Dobran, Sophie Levy, Tess Levy, Dan Joffre, Regina Taufen
Regia: Shawn Levy
Sceneggiatura/Autore: Thomas Lennon
Colonna sonora: Alan Silvestri
Fotografia: John Schwartzman
Produttore: Shawn Levy, Chris Columbus, Michael Barnathan
Produzione: Usa, Canada
Genere: Azione, Commedia, Famiglia
Genere:
Durata: 105 minuti

Come il primo / 28 Settembre 2016 in Una notte al museo 2 - La Fuga

Tornano praticamente tutti i personaggi del primo film, ma cambia l’ambientazione: quasi tutti i protagonisti infatti vengono trasferiti negli archivi dello Smithsonian, e dovranno vedersela con Kamunrah deciso a dominare il mondo con altri cattivi e con diversi altri personaggi di ogni epoca a dare un po’ di linfa ad un seguito in realtà poco ispirato. E’ proprio il fatto di trovarsi davanti ancora altri personaggi storici che diverte, ma non comunque abbastanza, mantiene il livello su quello del primo senza migliorarsi troppo. Come cast, praticamente ritornano gli stessi del primo, ci sono anche Amy Adams, Hank Azaria e Jonah Hill tra i nuovi (e purtroppo pure i Jonas Brothers). Senza infamia e senza lode, il terzo comunque sarà effettivamente migliore.
Simpatici certi camei (come quello di Darth Vader) e alcune idee comunque.
Atroce l’adattamento italiano (passino romani e siciliani, ma perché diavolo Jonah Hill deve parlare napoletano e fare riferimenti a Maradona? Come al solito qualcuno pensa “ehi, mettiamo una voce meridionale, tanto allo spettatore medio fa ridere!!”)

Leggi tutto

mmmhh… vediamo…. / 30 Ottobre 2015 in Una notte al museo 2 - La Fuga

Non raggiunge la sufficienza il sequel di uno dei film più amati di Stiller… La formula non cambia ma la storia non decolla, qualche scena carina, ma cerca troppo il confronto col primo…e perde… 5,5

29 Luglio 2013 in Una notte al museo 2 - La Fuga

noioso all’invero simile, battute prevedibili.
Gli avrei dato anche 5 ma si merita un bel 3 per il meraviglioso doppiaggio stravolto, soprattutto per quanto riguarda il dialogo tra Ben Stiller e Napoleone.

Anche lo Smithsonian prende vita / 5 Agosto 2011 in Una notte al museo 2 - La Fuga

Classico sequel fatto per sfruttare il successo del primo episodio (e sembra che sia previsto anche un terzo capitolo). Inizio un pò lento in cui ritroviamo Larry che è dirigente d’azienda ideatori di prodotti particolari; un pò patetica la scena della presentazione al pubblico della torcia fosforescente che coinvolge anche George Foreman (noto ex pugile).
Il film acquista ritmo e strappa anche qualche risata con il trasferimento allo Smithsonian, dove troviamo nuovi personaggi come Amelia Earhart, Lincoln in versione gigante, piccoli Einstein e molti altri.
Particolarità della edizione italiana: il riferimento a Berlusconi fatto da Napoleone (che fa intendere che sia un suo discendente), il guardiano notturno napoletano (insopportabili quelle scene) che cita Maradona e Ottaviano che invoca Totti.
Alcuni momenti risultano quasi insopportabili (vedi la scena con il guardiano o l’inizio) ma almeno un paio di scene sono estremamente divertenti: ad esempio quando il Muppet e Darth Vader cercano di arruolarsi nell’esercito dei cattivi.
Belle le scene con le animazioni dei quadri (anche se rischiano di ricordare Aldo, Giovanni e Giacomo nell’episodio di “Il cosmo sul comò) dove troviamo anche Jay Baruchel (“L’apprendista stregone”), così così i Jonas Brothers nei panni degli Amorini.
Amelia Earhart (la bella Amy Adams) è fin troppo piena di sè, mentre il generale Custer sembra più badare ai suoi riccioli d’oro che a condurre un esercito.
Insomma un film passabile per chi ha gradito il primo episodio.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.