?>Recensione | Nightmare nuovo incubo | Questa volta...

Recensione su Nightmare nuovo incubo

/ 19946.569 voti

Questa volta l’incubo è vero / 29 dicembre 2015 in Nightmare nuovo incubo

A distanza di 10 anni da “A nightmare on elm street”, Wes Craven torna a dirigere una pellicola con protagonista il serial killer dal guanto artigliato: Freddy Krueger.
Ma si tratta di un film totalmente diverso. Innanzittutto non va inteso come tassello della saga di “Nightmare” e, soprattutto, si tratta di una specie di “film nel film”. Ecco allora che il mostro partorito dalla mente di Craven squarcia (è il caso di dirlo) lo schermo ed entra nel nostro mondo e da la caccia a Heater Langenkamp, la Nancy protagonista del primo film della saga, e a suo figlio. In questo modo non è più un mero personaggio cinematografico, ma diventa l’essenza del male stesso.

Un omaggio quasi autoironico che Craven fa alla pellicola che lo ha reso famoso e che sembra ritorcergli contro. Da apprezzare anche il personaggio di Krueger, ancora una volta impressionato dal buon vecchio Robert Englund, più demoniaco e malvagio che mai e anni luce lontano dal burlone conosciuto nei capitoli precedenti.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext