Recensione su Neverlake

/ 20134.58 voti

Un altro piccolo tassello al risveglio del cinema italiano. / 21 Febbraio 2021 in Neverlake

L’horror/thriller italiano sta da qualche tempo a questa parte tirando fuori buoni prodotti come nel caso di questo film dell’esordiente Riccardo Paoletti, una fiaba nera emotivamente coinvolgente e tecnicamente ben curata che ha come punti di forza i suggestivi paesaggi naturali della Toscana, in particolar modo il lago degli Idoli, una delle più grandi testimonianze della civiltà etrusca rimastaci.
Tanti sono i riferimenti al cinema thriller degli anni’70 ma con l’atmosfera tipica delle ghost stories e che ricorda molto come storia, soprattutto nel finale, a uno degli albi più toccanti di Dylan Dog, Johnny Freak. Ottima la fotografia e la colonna sonora.
Un prodotto suggestivo che per me merita e che aggiunge un altro importante tassello al risveglio di un cinema italiano ormai in pieno stato comatoso.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext