Recensione su Munich

/ 20057.1175 voti

Cercasi Spielberg disperatamente / 25 marzo 2011 in Munich

E’ un voto basso per un film che poteva essere migliore. Ho letto il libro da cui è tratto e l’ho apprezzato per tanti aspetti. Purtroppo, il film non è minimamente all’altezza del racconto. D’accordo, succede spesso, ma stavolta al timone c’è un certo Steven Spelberg. Che è oggetto della mia critica spietata. Perchè dopo film del calibro di “Schindler’s list”, “L’impero del sole” e “Salvate il soldato Ryan” (per non parlare dei più commerciali “Lo Squalo” e “Jurassic Park”) non è più stato in grado di sfornare qualcosa di quell’intensità. Da qualche anno continua a cimentarsi con la fantascienza senza successo e quanbdo si trova per le mani un progetto come questo (con un cast di tutto rispetto) è capace di produrre una confezione un pò insipida, che non sa nè di carne nè di pesce. Non è proprio da buttare, ma di certo non è il migliore Spielberg che abbiamo visto.
Certo, la mole di informazioni del libro era difficilmente conciliabile con un prodotto che fosse anche vendibile a tutti, ma mi aspettavo comunque qualocosa di più.
E’ un pò un bello senz’anima.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext