1998

Mulan

/ 19987.8653 voti
Mulan
Mulan

Mulan è una giovinetta che non sa ancora quale sia il suo posto nel mondo, ma che è ben conscia di non voler essere semplicemente una buona moglie ed una padrona di casa. Quando gli Unni invadono la Cina, suo padre, un ufficiale dell'esercito in congedo per invalidità, viene richiamato alle armi: per impedire che il genitore si rechi sul campo, Mulan fugge nottetempo da casa sottraendogli l'armatura, il cavallo e la spada, presentandosi alla chiamata al suo posto, indossando i panni di un ragazzo, il gracile ma tenace Ping.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Mulan
Attori principali: Ming-Na WenLea SalongaEddie MurphyBD WongDonny OsmondMiguel Ferrer, June Foray, Marni Nixon, Harvey Fierstein, Gedde Watanabe, Matthew Wilder, Jerry Tondo, James Hong, Soon-Tek Oh, Pat Morita, George Takei, Miriam Margolyes, Freda Foh Shen, James Shigeta, Frank Welker, Chris Sanders, Mary Kay Bergman
Regia: Tony Bancroft, Barry Cook
Sceneggiatura/Autore: Rita Hsiao, Chris Sanders, Philip LaZebnik, Raymond Singer, Eugenia Bostwick-Singer
Colonna sonora: Jerry Goldsmith
Produttore: Pam Coats
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Azione, Fantasy, Animazione, Musical
Durata: 88 minuti

Non la solita storia sulla “principessa”… / 31 Dicembre 2015 in Mulan

A 6 anni di distanza da “Aladdin”, la Disney dedica un nuovo lungometraggio al mondo orientale e il suo obiettivo si focalizza sulla Cina imperiale e sulla storia della giovane Mulan. Destinata a divenire una concubina come le altre, la ragazza prende in mano le redini del suo destino e decide di “travestirsi” da uomo per arruolarsi nell’esercito imperiale, chiamato a fronteggiare la minaccia degli Unni.

Un lungometraggio Disney sicuramene diverso dagli archetipi standard poiché non è la principessa a dover essere salvata dal belloccio di turno, ma è lei stessa a dover salvare qualcosa di più grande: la propria nazione (motivo per cui il film è stato censurato nella repubblica popolare cinese).

Essendo questo uno degli ultimi lungometraggi disegnati “a mano” ho trovato i disegni molto affascinanti, soprattutto i paesaggi che sembrano usciti da dalle stampe cinesi. Belle anche le canzoni e in particolare “Be a man”.

Un punto in meno invece per la caratterizzazione del villain di turno. Eccetto la mole minacciosa e le doti da leader, il generale degli Unni mi è sembrato poco interessante e a tratti banale. Punto in meno anche per la scelta di affidare il doppiaggio di Mushu, il draghetto che accompagna Mulan nella sua avventura, ad un incompetente come Enrico Papi (e ancora mi chiedo chi abbia permesso questa scelleratezza).

Leggi tutto

6 Maggio 2012 in Mulan

Bellissimo cartone, fatto bene e molto semplice. In alcuni tratti fa anche ridere (le scene con il draghetto rosso). Però per il resto e anche una bella storia.

28 Dicembre 2011 in Mulan

La qualità estetica è sufficientemente alta, ma per ricchezza di dettagli grafici, narrazione e sviluppo somiglia più ad un prodotto per l’home video (si vede che sono tecnologicamente cresciuta negli anni Novanta?) che per il grande schermo.
Simpatico il personaggio di Mushu, benché nella versione italiana sia doppiato da Enrico Papi, qui comunque all’altezza della situazione (con mio grande stupore).

Leggi tutto