Recensione su Mr. Peabody e Sherman

/ 20136.170 voti

9 marzo 2014

L’ho visto oggi in anteprima. Bé che dire? Ha (come tutto, del resto) i suoi pro e i suoi contro. PRO: Molto utile e sfiziosa la parte storica (sopratutto la ricostruzione di Firenze, decisamente meravigliosa), alcune gag simpatiche e storia abbastanza originale, l’argomento dell’adozione trattato in modo abbastanza adeguato e leggero al punto giusto, infine l’insegnamento che si può trarre (tra cui anche il rispetto verso il prossimo).
CONTRO: Ricco di cliché (cose viste e straviste), alcune gag noiose e banali, in alcuni tratti un po’ lento e quasi “stirato” (hanno allungato il brodo, per capirci), dialoghi troppo pomposi e “formali”.

Per quanto io abbia apprezzato, vedesi pro, i riferimenti storici… come si può pensare che un bambino l’apprezzi allo stesso modo? Qual è il target di questo film? Poniamo caso sia intorno ai 10 anni (come presuppongo, anche se in sala oggi c’erano bambini decisamente più piccoli) si può anche apprezzare l’impegno di “tirare in ballo” personaggi di epoche passate (la storia, più genericamente) perché potrebbe aiutare il bambino a sviluppare una certa curiosità in questo o quel campo però non sono sicura che i riferimenti divertenti si capiscano a pieno (se non si riconoscono determinati personaggi).

In linea di massima sfizioso ma niente di eclatante anche se alla sufficienza ci arriva.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext