Recensione su Mozzarella Stories

/ 20115.623 voti

Squilibrato / 22 Novembre 2016 in Mozzarella Stories

Premesse interessanti, risultato mediocre: tanta carne al fuoco, sia dal punto di vista narrativo che stilistico, con richiami al cinema almodovariano e a quello balcanico di Kusturica (nume tutelare del progetto), che, pur divertendosi a tarantinare (morti -anche grottesche- in ogni dove), non sembra trovare la quadra, sciogliendosi in un finale accomodante e poco incisivo.
Non ho ancora visto Perez.,. ma pensando all’ultimo lavoro di De Angelis, sono lieta (per lui) che, al tavolo della sceneggiatura, sia stato affiancato da Guaglianone e dalla Petronio, perché l’equilibrio narrativo di Indivisibili, in cui comunque convivono svariate sottotrame, è decisamente migliore di quello messo in opera in questo film.

Nota: in generale, trovo sconsiderato l’uso di una parlata locale (in questo caso, quella campana) senza prevedere l’ausilio dei sottotitoli: guardare questo film mi ha stancata, soprattutto perché ero preoccupata di comprendere adeguatamente tutti i dialoghi.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext